• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Itinerari, MTB, Outdoor, Primo Piano

Cicloalpinismo: Cima Ghiliè, un sogno alto 2.998 metri

In questo settembre dal sapore ancora estivo gli amici di cicloalpinismo.com ci portano in Valle di Gesso, Cuneo, per raccontarci come si vivono sulle due ruote le vette che fanno da cornice ai rami del Gesso.

La Cima Ghiliè, nel gruppo dell’Argentera, è posta sulla linea confine Italo Francese e può essere considerata una sorta di simbolo dello scialpinismo Cuneese. Gli mancano soli due metri per raggiungere la mitica quota “Tremila”, ma dalla sua vetta nelle giornate terse si vede il mare e la visuale spazia su tutte le cime più importanti di questa porzione di Alpi, le Marittime. Dal versante Italiano l’avvicinamento è caratterizzato da una stretta “gorgia” esposta a nord dove la neve si conserva fino a tarda estate nonostante la relativa vicinanza alle coste del Mar Ligure.

Nei mesi di maggio/giugno è meta ambitissima per gli amanti dello scialpinismo e non è un fatto strano trovare anche duecento automobili parcheggiate al Pian della Casa, 1700 m di quota e una riga interminabile di scialpinisti che al mattino presto risale l’estetico canalone.

Ho perso il conto delle volte in cui sono arrivato in cima alla Ghiliè con gli “assi” nei piedi, ma da grande appassionato di cicloalpinismo ho sempre avuto il sogno di portare fin lassù la mia bicicletta. I dubbi sul fatto che un luogo simile potesse riservare una discesa con una buona ciclabilità erano supportati dalla speranza di ritrovare i resti di antichi sentieri militari di cui queste zone sono disseminati e che ogni tanto intravedevo comparire tra la neve in alta stagione. Finalmente a fine Agosto siamo riusciti a inanellare la vetta compiendo un anello attorno alla cima del Mercantur con discesa dall’incredibile vallone di Ciriegia, un’antico valico dove risulta che esistesse già nel 1400 una antica via del sale che univa Nizza al Cuneeese.

Per la descrizione completa dell’itinerario clicca su Cima Ghiliè.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.