• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Aziende in vetrina, Vetrina

La Sgrignettata 2018: edizione ricca di novità

Foto (c)Roberto Riboldi

A poco più di un mese dall’evento, ecco il programma completo delle attività e delle serate a cui i partecipanti potranno prendere parte

Segnatevi in agenda le date del 22 e 23 settembre perché, a Pian dei Resinelli, sopra la città di Lecco e alle pendici della Grignetta, torna la terza edizione de La Sgrignettata. Una kermesse volta a valorizzare le montagne che fanno da cornice alla città manzoniana, ma anche una occasione imperdibile per testare scarpe e attrezzature outdoor delle aziende presenti nel Village, che verrà allestito nel piazzale di Pian dei Resinelli.

Due giornate di sport a 360°: uscite alpinistiche con le guide alpine di Vertical Project, lezioni base di yoga, un corso di fotografia in ambiente e persino una gara di street boulder e l’edizione zero del trail “Casimiro Ferrari”. Il tutto, naturalmente, unito alla possibilità di utilizzare il proprio materiale oppure quello messo a disposizione dalle aziende (scarpe e bastoni da trail, scarponi da montagna, scarpette da arrampicata, zaini, imbraghi, corde e caschetti).

Una festa outdoor non è una vera festa senza che ci sia anche un boulder contest e, dal momento che La Sgrignettata vuole essere anche questo – una festa appunto – ecco che l’organizzazione ha deciso di lanciare una gara di street boulder, che si svolgerà nell’area compresa tra il parcheggio dei Resinelli, dove si trova anche il village, e il bellissimo parco Valentino”. Parole di Giovanni Viganò, testa e cuore di questo evento che avrà luogo nei giorni del 22 e 23 settembre.

Lo street boulder contest (il cui nome, Belloblocco, è ovviamente evocativo e se vogliamo anche un omaggio al raduno più famoso al mondo, il Melloblocco) è realizzato in collaborazione con Evo e con il patrocinio della Parrocchia di Abbadia Lariana e della Comunità Montana della Valle san Martino e del Lario Orientale. Tra i pre-iscritti, a sorpresa, spunta anche il nome della campionessa di ice climbing, alpinista e scalatrice Angelika Reiner.

15 Blocchi di varie difficoltà (per venire incontro alle esigenze di tutti, dai neofiti fino ai più esperti della disciplina) oltre ai blocchi dedicati alla finale, tracciati su edifici e costruzioni murarie in zona village e Parco Valentino. Le iscrizioni, comprensive di pacco gara, apriranno a partire dalle ore 13 del sabato, mentre la gara inizierà alle 14. Ad ogni blocco sarà presente un giudice di gara che ne certificherà la chiusura. I cartellini con i vari punteggi, al fine dell’ammissione alla finale delle 17.30, andranno riconsegnati entro e non oltre le ore 17. Le finali saranno tracciate su un pannello, tre uomini e tre donne si metteranno alla prova su due blocchi distinti,con un tempo limite di tre minuti per giungere al top.

È vivamente consigliato, come in ogni gara boulder, di portare crash pad e scarpette. A chi lo volesse La Sgrignettata darà a possibilità di testare scarpette dei brand La Sportiva, Tenaya e Red Chili. Quota iscrizione euro 10. Il pacco gara è comprensivo di gadget e un buono sconto per consumazioni nei punti dei Resinelli convenzionati con l’evento. Pannello, prese e materassi sono stati gentilmente forniti da Big Wall di Brugherio e Boulder & Co. di Agrate Brianza

Due le serate alpinistico-culturali che precederanno l’evento, nelle date del 14 e del 21 settembre. Nella prima, che si terrà presso la sala civica del Comune di Mandello del Lario, l’alpinista Cala Cimenti racconterà delle sue ultime avventure e spedizioni. Il 21 invece, presso la sala cinematografica di Pasturo, un altro alpinista, l’altoatesino Hubert Moroder, presenterà la sua salita al Cerro Torre e al Fitz Roy (la Supercanaleta e la via del Compressore di Cesare Maestri) in quattro giornate, effettuate nel 2010 insieme all’amico e compagno di cordata Adam Holzknecht.

Le iscrizioni sono già aperte ed è possibile partecipare ad una sola oppure ad entrambe le giornate. E per chi non volesse tornare a casa? Niente paura. È previsto anche un villaggio tende con servizi igienici annessi, per provare l’emozione di dormire sotto le stelle. Naturalmente le tende saranno messe a disposizione dall’organizzazione mentre i partecipanti dovranno portare materassino e sacchi a pelo.

Il programma, che comprende questo e molto altro, è disponibile sul sito di La Sgrignettata.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.