• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Funivia dell’Aiguille du Midi: si devono cambiare i cavi, riapertura per la stagione invernale

funivia, Aiguille du Midi

Continuano i problemi per il secondo troncone della funivia dell’Aiguille du Midi, che da Plan de l’Aiguille porta fino ai 3.842 m della guglia più alta tra le Aiguilles de Chamonix. Dopo la chiusura di inizio stagione durata un mese, tra giungno e luglio, a fine agosto è arrivata quella a tempo indeterminato. Mentre il primo tratto che da Chamonix porta a Plan de L’Aiguille è in funzione, diversi problemi soprattutto meccanici hanno colpito il secondo, che ad oggi rimane fermo.

La misura che si vuole adottare ora è quella di sostituire, visti i continui guasti e malfunzionamenti, la struttura a due cavi con una a singolo cavo. Questo, nonostante il diametro ridotto, sarebbe soggetto a una minore torsione e quindi garantirebbe una resistenza sensibilmente maggiore, fornendo alla tratta la continuità di cui ha bisogno.

L’intervento rappresenterebbe una soluzione più sicura e duratura rispetto a quelle realizzate in passato. Lo scopo non è quello di “mettere una pezza”, ma di cercare di risolvere in modo definitivo i problemi che da troppo tempo affliggono la struttura e l’hanno costretta a fermarsi a più riprese, causando disagi e perdite in termini economici. Le modifiche da apportare all’impianto comporteranno una spesa di diverse centinaia di migliaia di euro, che saranno però ripagate dai conseguenti benefici assicurativi e dalla possibilità di riaprire la tratta per la stagione invernale a dicembre 2018. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.