• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Itinerari, Primo Piano

Situazione di pericolo alla Vedretta degli Sfulmini a causa di un crollo lungo le Bocchette Centrali

A causa del recente crollo (nella mattinata del 12 agosto) che ha interessato la Vedretta degli Sfulmini, alla base della parete ovest della Cima degli Armi, lungo il primo tratto del tracciato SAT n° O305C (Via ferrata delle Bocchette Centrali) il transito è diventato problematico e pericoloso.

Si è infatti staccato un masso della dimensione di un furgone, frantumato in mille pezzi; fortunatamente in quel momento il sentiero non era interessato dal transito di escursionisti.

Quel tratto  dunque va percorso con attrezzatura alpinistica da ghiaccio (piccozza e ramponi), seguendo un percorso più a sud-ovest, verso Torre di Brenta, lontano dal fronte della frana.

Il fenomeno è in continua evoluzione, in quanto legato al progressivo scioglimento del sottostante ghiacciaio. A quanti dovessero transitare in zona, si raccomanda di prestare prudenza e la massima attenzione.

La SAT ha diramato un dispaccio a tutte le sezioni e tutti i rifugi della zona, che verrà situato sia sui sentieri interessati nei pressi della frana che nei rifugi della zona.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.