• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Dolomiti, crollo dalle Pale di San Martino

dolomiti, frana, pale di san martinoFoto @ TGR Trentino

Un nuovo crollo ha interessato le Pale di San Martino. Il distacco di roccia è avvenuto nella giornata di Ferragosto dal Dente del Cimone a Colverde sul sentiero verso il rifugio Rosetta.

In base alle ricognizioni della protezione civile, non ci persone coinvolte. Sul posto anche il Soccorso alpino del Trentino ed il Servizio Geologico. 

I cedimenti della roccia non sono inconsueti sulle Dolomiti e proprio sulle Pale di San Martino, tra i più recenti, se ne contano uno due anni fa, nel 2016, nel cuore delle Pale di San Martino, quando crollarono ben 80 mila i metri cubi di roccia dal versante sud-occidentale di Cima Lastei, nel Vallon dei Colombi, a destra della Cima del Conte, sopra il sentiero 711 che porta al bivacco Minazio. Nel 2008, dalla Pala Canali, sul pilastro Castiglioni, e un altro nel 2011, di una parete rocciosa alla base del Sass Maor.

Foto @ TGR Trentino
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.