• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Con una bandiera di 10 metri verso la vetta del Monte Bianco, lettoni bloccati dalla gendarmeria

Il 21 agosto si festeggiano i 100 anni dell’indipendenza della lettonia, una data da celebrare in grande avrà pensato il gruppo di alpinisti lettoni bloccati sabato dal PGHM con un pennone di ben 5 metri che avrebbe dovuto sorreggere un’enorme bandiera lunga 10 metri.

Un’impresa da incoscienti“, ha twittato Jean Marc Peillex, sindaco di Saint-Gervais les Bains, “considerato il rischio di questa spedizione ho chiesto alla gendarmeria di intervenire e sequestrare il materiale”.

Il gruppo è stat bloccato alla Tete Rousse, a 3200 metri, dove c’è un presidio della gendarmeria voluto proprio dal sindaco di Sain Gervais per bloccare gli alpinisti male attrezzati o chi, come in queste settimane, non dispone di una prenotazione letto al rifugio del Goute. 

Per quanto riguarda il gruppo di alpinisti lettoni, tenteranno ugualmente la vetta, ma senza bandiera. 

 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Non c’è cima dove non ci sia un Cristo. Spesso neppure anticima. Benissimo dunque la bandiera lettone, purché poi se la riportassero a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.