• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Occhi puntati al cielo, tornano le stelle di San Lorenzo

stelle cadenti, san lorenzo

Arriva agosto e come ogni anno durante la notte di San Lorenzo ci troveremo tutti a scrutare il cielo in attesa di poter esprimere qualche desiderio. Sebbene cada il 10 agosto, il fenomeno, che sarà attivo per diversi giorni, sarà maggiormente intenso tra il 12 e 13 agosto.

Quest’anno dovremmo essere abbastanza fortunati, le condizioni del cielo saranno perfette: “la Luna sarà nuova l’11 agosto, proprio a ridosso del massimo di attività“, afferma l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, “e non intralcerà in nessun modo la visione delle tipiche scie luminose“. 

Lo sciame delle Perseidi è originato dalla cometa Swift-Tuttle, scoperta nel 1862 e il cui ultimo passaggio risale al 1992, e sono cosi chiamate perché sembrano provenire da un punto del cielo al di sopra della costellazione di Perseo. “Il fenomeno si verifica quando la Terra passa in prossimità dell’incrocio tra la sua orbita e quella della cometa in questione, ‘tuffandosi’ così nella nube di polveri seminata da quest’ultima lungo il proprio percorso attorno al Sole“, spiega Masi: “i grani di polvere, penetrando a gran velocità nell’atmosfera, bruciano per attrito, lasciando così nel cielo la caratteristica scia“.

Come sempre, per osservare meglio le stelle cadenti serve un cielo buio e lontano dall’inquinamento luminoso delle città. Una buona scusa per una bella gita in montagna!

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.