• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano, Rifugi ed Alberghi

Monte Bianco, i divieti continuano fino a Ferragosto

monte bianco, rifugio router, chamonix, alpinismo

Altra proroga per il divieto di accesso alla via normale francese Monte Bianco per chi non ha una prenotazione per la notte al rifugio Rifugio del Goûter.

A deciderlo il prefetto dell’Alta Savoia Pierre Lambert, che con questa ordinanza lo scorso 14 luglio aveva risposto alle polemiche relativa all’affollamento del rifugio oltre i limiti di capacità di accoglienza massima imposti alla struttura per ragioni di sicurezza. Una situazione dipesa dai numerosi alpinisti senza prenotazione che arrivavano al Goûter chiedendo di essere ospitati, nonostante il rifugio fosse al completo (la normale francese è frequentatissima d’estate e si possono contare fino a 500 persone al giorno che provano la salita dalle varie vie d’accesso) e che aveva generato anche alcune tensioni e problemi di ordine pubblico con minacce al rifugista.

È già il secondo rinnovo disposto dalla Prefettura, che pare abbia deciso di andare avanti a proroghe di 15 giorni in 15 giorni senza prendere una decisione definitiva almeno per la stagione in corso, che con l’arrivo di agosto e il relativo pienone di turisti e alpinisti che si riverseranno nella valle di Chamonix non potrà di certo migliorare.

Forse una decisione dettata dalla volontà di contenere le polemiche già abbastanza feroci sul tema tra i favorevoli, come il Sindaco di Saint GervaisJean Marc Peillex che aveva addirittura minacciato di chiudere il Gouter e di denunciare il prefetto per ogni ulteriore vittima sul Monte Bianco, e chi invece difende la libertà di andare in montagna.Una contrapposizione di pensiero che si è ben evidenziata anche nel sondaggio a cui avete risposto in centinaia e che ha mostrato un’evidente opinione pubblica divisa a metà: il 52% dei lettori si è detto favorevole, il 48% contrario.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.