• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Attualità, Primo Piano

Caldo anomalo in Lapponia, le renne fanno il bagno nel Mar Baltico

Lapponia, temperature record, riscaldamento globale, ambiente© Antti Heikkilä

La Finlandia, come del resto tutte le nazioni che si estendono ad una certa altitudine, non è certo conosciuta per le sue stagioni calde. Nelle ultime settimane però si stanno registrando su tutto il territorio temperature da record, che sono arrivate a toccare anche i 34° C di massima. Se queste condizioni sono più comuni nelle zone meridionali del paese, regioni come la Lapponia non sono per niente abituate ad un caldo estivo.

Le temperature fuori dal comune hanno riscaldato persino il Mar Baltico, le cui acque hanno superato i 22 gradi, valori da località balneari. Non a caso la popolazione della città di Rovaniemi, capitale lappone conosciuta come il paese di Babbo Natale, che si trova poco sotto il circolo polare artico, ha potuto fare il bagno nelle acque tiepide.

Qui, le temperature hanno raggiunto i 30 gradi, cosa che ha spinto a cercare refrigerio anche gli animali. Ecco che allora le famose renne natalizie, da sempre dipinte in un paesaggio innevato, si sono avventurate in acqua insieme agli abitanti. Si tratta di animali molto pacifici, che sono stati fotografati mentre facevano indisturbate il bagno sulla stessa spiaggia degli abitanti locali.

Non è solo la Svezia però a subire le conseguenze delle temperature da record. Tutto il Nord Europa sta registrando picchi di calore, tanto che in diversi paesi, come la Scandinavia, il cado sta causando quantità inaudite di incendi che mettono a serio rischio l’ambiente. Queste ondate anomale sono una conseguenza diretta del fenomeno del riscaldamento globale, problema complesso e che ormai riguarda tutti gli abitanti del pianeta. Anche Nord America, Asia e Nord Africa sono infatti in balia del caldo. Il fenomeno incendi interessa in realtà ormai stabilmente numerosi paesi in tutto il mondo, ennesimo segno che il problema ambientale del global warming necessita al più presto di soluzioni concrete.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.