• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Natura, Primo Piano

Stanotte l’eclissi lunare più lunga del secolo, da ammirare ovviamente in montagna!

Luna, eclissi, Luna di sangue

Accadrà la questa notte, venerdì 27 luglio, quando la Luna verrà interamente coperta dal cono d’ombra del nostro pianeta, dando così vita all’eclissi lunare più lunga del secolo. L’eclissi totale durerà un’ora e 43 minuti, mentre per il passaggio dentro e fuori dall’ombra terrestre il satellite impiegherà quasi 4 ore. Lo spettacolo naturale sarà visibile da Europa, Africa, Asia, Australia e Nuova Zelanda e quindi si potrà ammirare anche dal nostro paese, a patto che il cielo sia sgombro da nubi.

L’entrata in ombra della Luna comincerà poco dopo le 19 e il fenomeno si protrarrà fin dopo la mezzanotte. Si prevede che l’eclissi culminerà alle 22:22 e sarà possibile ammirarla a occhio nudo. La colorazione rossastra che il satellite assumerà, pittorescamente denominata “Luna di sangue“, è data dal fatto che durante il fenomeno la Luna non riceve direttamente la luce del sole, ma solamente quella riflessa attraverso l’atmosfera terrestre. Il satellite risulterà inoltre di dimensioni leggermente ridotte, perché raggiungerà la massima distanza dalla Terra proprio nella mattina di venerdì. Questo fattore contribuisce all’inusuale durata dell’eclissi.

Nello stesso giorno saranno chiaramente visibili anche Marte, Giove, Saturno e Venere. Per chi fosse munito di un telescopio inoltre, poco dopo le 21 sarà visibile in lontananza il passaggio della stazione spaziale internazionale Iss.

Ovviamente le località migliori per osservare un fenomeno naturale di questa portata sono quelle montane, dove il ridotto inquinamento luminoso non preclude la visione del cielo notturno.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.