• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Bielecki rinuncia al GVII per il maltempo. Barmasse e Gottler continuano ad attendere per il GIV

alpinismo, Adam Bielecki, gasherbrumFoto @ Adam Bielecki

Il maltempo è tornato ad imperversare sui Gasherbrum dopo la breve finestra di bel tempo di inizio settimana scorsa che ha consentito ad Adam Bielecki e a Felix Berg di raggiungere le vetta del GII dalla parete ovest aprendo una nuova variante che collega la normale sopra campo 3 alla via Carsoli del 1995. 

Proprio Bielecki comunica oggi il termine della sua spedizione che sarebbe dovuta continuare con Jacek Czech aprendo una nuova via sul GVII, dopo che i due avevano spostato il loro obiettivo dal GIV, con tutta probabilità per le troppe cordate impegnate questa stagione sulla Montagna Scintillante. 

Purtroppo però è da quasi una settimana che nevica ed il tempo per i due polacchi si è esaurito. “Il 5 agosto Jacek inizierà a allenare una nuova generazione di scalatori quindi è ora di porre fine alla spedizione” ha scritto il polacco. Che la nuova generazione di alpinisti polacchi siano quelli a cui faceva riferimento Piotr Tomala parlando della prima invernale al K2?

Intanto il maltempo sto bloccando anche Hervé Barmasse e David Gottler sul GIV, che si dicono completamente acclimatati dopo aver dormito a 7100 metri. “Ora però c’è il problema del meteo… Se non viene bello, anche se pronti, non possiamo tentare nulla. Dunque che fare? L’ideale è trovare nell’attesa del sospirato sole un bilanciamento tra riposo e attività quotidiana. Rimanere fermi e aspettare non fa bene. Fare troppo invece consumerebbe energie che dobbiamo tenere care per il nostro unico tentativo. Ma una soluzione c’è“. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.