• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Andrzej Bargiel è partito: domani attesa la vetta e poi si scia il K2

alpinismo, sci, k2, karakorumIn partenza dal campo base. Foto @ Andrzej Bargiel

È partito l’attacco di vetta al K2 del polacco Andrzej Bargiel, che proverà a raggiungere la cima dalla via Cesen. Dovrebbe essere da solo, a parte il compagno di cordata Januz Golab, le altre spedizioni sono tutte impegnate nel tentativo dalla via normale, quella degli italiani che passa dallo Sperone degli Abruzzi.

Le condizioni della parete, secondo quanto riferito dall’alpinista polacco, sono buone ed il pericolo valanghe non elevato. Tutto sembra ottimale per realizzare l’impresa: la prima discesa integrale con gli sci del K2, mai riuscita a nessuno.

Al momento Bargiel è circa quota 6900 metri di quota, dove dovrebbe essere stato posizionato campo 3. Da lì si andrà a campo 4, a 8000m sulla Spalla, punto dove la via Cesen si ricongiunge con la normale e dove il polacco potrebbe trovare un po’ di traffico dato dalle salite delle spedizioni commerciali, che però dovrebbero essere un giorno avanti sebbene il maltempo di ieri ha rallentato un po’ tutti. Il vero e proprio attacco alla vetta è previsto, secondo i piani, per domani 21 luglio.

Poi Andrzej dovrà indossare gli sci.

Ad osservare tutto dall’alto il drone del fratello Bartek. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.