• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

I polacchi e Urubko fanno pace, Piotr Tomala: al K2 Denis sarà dei nostri

denis urubko, polacchi, k2, invernale, alpinismo
Urubko al campo base del K2 lo scorso inverno. Photo @ Denis Urubko

Dopo l’esperienza di convivenza dello scorso inverno al K2 tra polacchi e Denis Urubko, finita con l’abbandono/cacciata del russo tra i malumori di tutti, non ci si aspettava di certo che tra i nomi dei papabili protagonisti del prossimo tentativo ci fosse anche il suo.

Ma del resto si sa, il tempo appiana le cose. “Ho parlato con Denis un paio d’ore” ha detto alla rivista polacca Onet Sport Piotr Tomala, nuovo manager del programma alpinistico polacco e responsabile dell’organizzazione dell’invernale al K2, raccontando come Urubko si sia detto disposto non solo a partecipare, ma anche a formare la generazione di giovani alpinisti polacchi che in lui vedono un’autorità, un punto di riferimento.

Propositi molto belli, ma quello che tutti ci domandiamo è: si saranno messi almeno questa volta d’accordo su quando finisce l’inverno?

Tomala sembra essere convinto che non ci siano grosse problematiche nel superare questa divergenza di vedute, che si potranno risolvere negoziando un compromesso ed una linea d’azione comune, che una volta approvata dovrà però essere rispettata senza obiezioni. Se ci saranno difformità di opinione o azione, queste dovranno essere comunicate immediatamente.

Non si capisce però bene cosa dovrebbe essere negoziato, anche perché o si crede che l’inverno inizi il 1 dicembre e finisca il 28 febbraio oppure che duri dal 22 dicembre al 21 marzo; una via di mezzo non c’è. Escludendo che si possano trovare a metà strada, magari il 14 febbraio che è San Valentino, ci viene da pensare che l’unica soluzione è che i polacchi possano accettare che Urubko smetta di tentare la vetta con il termine di febbraio e che magari possa rimanere a dare una mano ai compagni. Noi però qualche dubbio sulla flessibilità delle posizioni di Urubko lo solleviamo, ma speriamo di sbagliarci.

Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. Tutti avranno visto che la primavera a fondo valle si vede prima e in alto si vede dopo. Papèle. Qui non interessa un astronomo ma uno che va su. Sono contento per Denis. Congratulazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.