• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

GIV, spostato a domani mattina il recupero della salma dell’alpino Maurizio Giordano

Nuovi aggiornamenti relativi alla morte dell’alpino Maurizio Giordano arrivano dalle nostre fonti in Pakistan.

I compagni di cordata di Maurizio Giordano non sono riusciti oggi a trasportare il corpo dell’alpino a campo 1, 5900 mt circa, ed il recupero è pertanto spostato a domani mattina. Il brigadiere Ikram, collaboratore dell’ambasciata italiana in Pakistan, ha confermato che un elicottero dell’Askari provvederà al più presto a trasportare la salma prima a Skardu e poi ad Islamabad. Al momento Daniele Bernasconi, Marco Farina e Marco Majori sono al sicuro a campo 1.

Gli alpinisti in questi giorni avevano superato la seconda seraccata detta “degli Italiani” e, dopo il montaggio di un campo intermedio provvisorio, avevano allestito campo 3 (7050 mt), ai piedi del colle da cui si sviluppa la linea di cresta percorsa da Bonatti e Mauri, dove avevano trascorso una notte. Questa mattina la decisione di scendere a causa del sopraggiunto maltempo.

Mr. Qasim Ali the manager dell’agenzia Hunza Guides Pakistan, responsabile della logistica per la spedizione italiana, riporta che la caduta, risultata poi fatale, potrebbe essere stata causata dalla rottura dell’attrezzatura conseguente al distacco di ghiaccio.  

Secondo quanto riferisce l’Esercito, la dinamica dell’incidente sarebbe ancora tutta da verificare con i componenti della spedizione che comunque confermano di non essere stati coinvolti direttamente.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.