• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Interviste, Outdoor, Primo Piano, Running, Sport

Europei di corsa in montagna: i Dematteis con Maestri firmano una tripletta storica

Europei di corsa in montagna, Gemelli Dematteis, Cesare Maestri, TriplettaLa tripletta azzurra. Foto Alexis Courthoud

Incetta di medaglie per i Gemelli Dematteis agli europei di corsa in montagna che sono terminati pochi giorni fa a Skopje, in Macedonia.

A dominare la gara è stato Bernard che da subito ha preso la posizione di testa guadagnandosi il primo posto sugli 11 chilometri e 700 metri di dislivello del tracciato.

Medaglia d’oro quindi per Bernard seguito a ruota dal ventottenne italiano Cesare Maestri (nome e cognome importante) che si è preso l’argento.

A chiudere il triplete il gemello Martin che ci confessa di “aver fatto un buon recupero. Inizialmente ero quinto, poi sono riuscito a ripartire e fare una volata con cui ho superato il turco piazzandomi al terzo posto”.

Una grande soddisfazione per i ragazzi, ma ancora di più per la medaglia d’oro a squadre. “Una tripletta storica, non era mai successo che tre italiani arrivassero sul podio. Un grande risultato” non solo per gli atleti, ma anche per gli appassionati e per l’Italia che può andare fiera degli sportivi che vestono la maglia azzurra.

Martin, ci togli una curiosità, cos’è la corsa in montagna?

“È la libertà di correre in mezzo ai sentieri, ai boschi, ai prati. Libertà di correre in salita e in discesa. Ci sono poi percorsi più o meno lunghi, più o meno impegnativi. Percorsi semplici e altri più tecnici, ci sono imprese sulla montagna. Ad esempio il record sul Monte Rosa di Marco De Gasperi è corsa in montagna”. 

… ma anche alpinismo?

“Si è alpinismo, alpinismo di corsa”.

 

Le prime dieci posizioni

1° Bernard Dematteis (ITA) 46 min 51
2° Cesare Maestri (ITA) + 27
3° Martin Dematteis (ITA) + 56
4° Ferhart Bozkurt (TUR) + 1 min 09
5° Andrew Douglas (GBR) + 1 min 23
6° Christian Mathys (SUI) + 1 min 43
7° Emmanuel Meyssat (FRA) + 1 min 56
8° Francesco Puppi (ITA) + 2 min 34
9° Jan Janù (CZE) + 3 min 18 
10° Manuel Innerhofer (AUT) + 3 min 27

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Beh, Cesare Maestri in un’intervista ha prioprio detto che , se avesse potuto ringiovanire , si sarebbe dedicato all’ultra trail o alla corsa inmontagna.
    Almeno ha trovato un realizzatore omonimo…saranno parenti??’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.