• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Outdoor Festival 2018, Primo Piano

Outdoor Festival 2018 – Apre a Cervinia il nuovo parco avventura “La bourna dou djouas”

outdoor festival, parco avv3ntura, cervinia

Uno spazio completamente rinnovato, aperto proprio nel mese di luglio nell’area pic-nic che si trova poco prima di fare ingresso in paese. Si chiama “La bourna dou djouas”, che in lingua patuà significa “La tana del gufo”.  Non confondetevi però con la già esistente struttura inserita all’interno dell’area sportiva di Antey Saint André: i proprietari sono gli stessi e hanno scelto di mantenere il nome. Quello di Cervinia, però, è un parco avventura nuovo e inaugurato quasi in concomitanza (o in occasione, ci verrebbe da dire) dell’Outdoor Festival. E allora perché lasciarsi sfuggire l’opportunità di fare un giro su uno dei due percorsi che l’attrazione offre? E per di più ad un prezzo promozionale e vantaggioso che il parco riserva ai partecipanti del festival?

Ponti tibetani, passerelle sospese, tirolesi… I percorsi del parco possono essere affrontati anche dai meno esperti in totale sicurezza grazie all’installazione di una linea vita continua, cioè uno speciale dispositivo che garantisce l’assicurazione continua al cavo senza mai doversi staccare. Il principio di funzionamento e’ molto semplice e non richiede nessuna particolare nozione da parte dell’utilizzatore che, una volta entrato nella linea vita continua, non potrà uscirne prima della fine del percorso. Naturalmente il gancio di sicurezza è altresì dotato di un rivoluzionario sistema per una evacuazione ultra-rapida in caso di necessità.

Abbiamo parlato di due percorsi: Marmotta e Camoscio. Il primo è più corto, semplice, meno impegnativo ma comunque da non sottovalutare. Il secondo invece è più lungo e difficile, sicuramente più adatto a un pubblico adulto o comunque con una buona dose di forza e resistenza. Tutto il materiale necessario (imbrago, caschetto, dispositivi di assicurazione) viene fornito dal parco. Importante: per affrontare tutti a vari passaggi aerei in comodità e sicurezza si consiglia fortemente di indossare un paio di scarpe da ginnastica. I sandali sono assolutamente sconsigliati in quanto calzature poco protettive e inadeguate a mantenere la stabilità del piede.

Per fare ingresso al parco è necessaria, sempre per ragioni di sicurezza, una statura minima che corrisponde a 1.50 mt (ai polsi) alzando le braccia. In caso di maltempo il parco rimane chiuso per ragioni di sicurezza.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.