• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Primo Piano

Ascoltare i ghiacciai per capire quanto in fretta si sciolgono

Il sorprendente video arriva dall’arcipelago artico tra la Norvegia e il Polo Nord, dove grazie a microfoni subacquei alcuni studiosi dello statunitense Scripps Institution of Oceanography, guidati dal ricercatore Oskar Glowacki, sono stati in grado di registrare gli scricchiolii e i crepitii con cui le grandi masse ghiacciate si sciolgono nel mare. La ricerca indica che questi suoni varierebbero in base al tipo di massa, iceberg o ghiacciai, e che l’intensità degli stessi potrebbe aiutare a capire a quale velocità si stanno sciogliendo.

L’analisi di questo fenomeno viene condotta analizzando altre informazioni raccolte per mezzo di satelliti. I microfoni subacquei permettono però di catturare i suoni direttamente all’epicentro del fenomeno, sotto la superficie del fronte ghiacciato, producendo quindi risultati più chiari e precisi.

Stando alle registrazioni raccolte, la differenza tra i suoni emessi dalle due tipologie di massa ghiacciata durante lo scioglimento è marcata: i ghiacciai, più ricchi di bolle d’aria compressa, creano uno scoppiettio regolare; gli iceberg invece, la cui struttura è più compatta e meno ricca di bolle, generano un rumore più irregolare.

Di seguito il video cortesia di Oskar Glowacki, grazie al quale potrete valutare di persona le differenze riportate dagli studiosi:

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.