• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Convegni, Cultura, Primo Piano

Una Montagna di Libri, la cultura in pompa magna a Cortina

Una Montagna di Libri, Cortina, cultura

Anche quest’anno torna a Cortina d’Ampezzo l’appuntamento con “Una Montagna di Libri”, la festa internazionale della letteratura che due volte l’anno, estate e inverno, riunisce sulle Dolomiti migliaia tra scrittori e lettori. Si tratta della XVIII edizione dell’evento che avrà inizio il 16 giugno, con un mese d’anticipo rispetto alle edizioni estive precedenti. Il festival si prolungherà poi per tutta la stagione, concludendosi a settembre.

Il cuore di Una Montagna di Libri è lo scambio di idee. Ogni giorno numerosi autori tengono conferenze per discutere, coinvolgendo i presenti, delle tematiche più disparate, per una manifestazione che arricchisce chiunque vi prenda parte. Gli appuntamenti di quest’anno con gli autori saranno oltre 40, durante i quali si parlerà di letteratura, di attualità, di cinema, di arte e anche di montagna.

Tra gli autori presenti ci saranno Paolo Cognetti, Valerio Massimo Manfredi, Mauro Corona, Stefano Ardito, Antonio Chiades, Dario Fertilio, Marcello Fois, Carmen Pellegrino, e Roberto Santachiara; ci saranno giornalisti e politici, come Walter Veltroni, Jas Gawronski , Paolo Corsini, Carlo Bonini e Antonio Caprarica, ma anche esperti e rappresentanti di importanti organi economici come Giovanni Bazoli. Il programma di quest’anno verrà pubblicato il 3 luglio, ma sulla pagina ufficiale dell’evento è già possibile conoscere i nomi degli autori e degli esperti che daranno vita a questa edizione.

L’afflusso di visitatori, per le due edizioni annuali, si aggira solitamente intorno alle 20.000 presenze. Si tratta quindi di un evento che porta alla città di Cortina un buon flusso di turisti anche nella stagione estiva, fattore che sprona le autorità locali a supportare l’evento, che si arricchisce sempre più ad ogni edizione. Oltre a partecipare alle conferenze, il pubblico può godere della naturale bellezza delle Dolomiti, con i suoi sentieri panoramici e, per chi è pratico, le sue invitanti pareti.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.