• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Camandona e Cazzanelli in vetta al Lhotse

camandona, cazzanelli, everest, lhotse, himalaya, alpinismo

Sono arrivati in vetta al Lhotse alle 5 di questa mattina, ora italiana, Marco Camandona e François Cazzanelli. I due alpinisti sono in fase di discesa ed hanno fatto sapere di stare bene. 

Per Camandona è l’ottavo 8000 mila senza ossigeno, il primo invece per Cazzanelli. 

La cima della quarta montagna più alta della terra arriva per François sei giorni dopo aver raggiunto quella dell’Everest, vetta ottenuta però con l’utilizzo di ossigeno supplementare da campo 4. La scelta è stata dovuta a ragioni di sicurezza dato che l’alpinista stava accompagnando il qualità di guida alpina il cliente Maurizio Cheli. Marco Camandona ed il cliente Sergio Cirio erano stati invece costretti a rinunciare alla cima fermandosi a 8000 metri (per il racconto del tentativo di vetta e le motivazioni della scelta di rinunciare, qui). 

Ora non resta che attendere i due valdostani al campo base. 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. Direi di no per due motivi, il primo è che ha usato l’ossigino per salire l’Everst e il secondo è che è ritornato al CB dopo la prima cima.
    Vista la velocità dei due, credo cmq che benzina per tentare un concatenamento ne avevano!!! Bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.