• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Agur, la nuova via per i fratelli Puo in Marocco. Il video

alpinismo, fratelli poi, maroccoI fratelli Pou. Foto @ Desnivel

Pioggia e neve hanno accompagnato i 20 giorni in Marocco di Eneko e Iker Pou, dove hanno aperto a Tanghia, sulla parete di Terandrate, una nuova via, Agur.  

Ci sono voluti quattro giorni per attrezzarla interamente da basso ed i due fratelli non sono riusciti a liberarla del tutto, l’intenzione è quindi di tornare in ottobre.

Lunga 400 metri per 10 tiri, le difficoltà raggiunte sono fino all’8a. Non particolarmente esposta, i due alpinisti segnalano che alcune sezioni presentano potenziali lunghe cadute. La roccia è però ottima e l’arrampicata è molto tecnica e divertente.

Secondo quanto riporta Planetmountain, Agur parte da un’altezza di 2400 metri e corre vicino a “Sul filo della notte”, linea aperta nel 2003 da Rolando Larcher, Maurizio Oviglia e Michele Paissan.

La via è stata chiamata Agur in memoria dell’amico Borja Ayed scomparso l’inverno scorso nei Pirenei.

 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *