• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Boyan Petrov disperso sullo Shisha Pangma

L’alpinista Boyan Petrov è stato dichiarato ufficialmente disperso sullo Shisha Pangma, a comunicarlo il compagno di spedizione Klein Dávid, che ha già informato la moglie e l’ufficiale di collegamento. 

Petrov dal 29 scorso era sulla montagna per un tentativo in solitaria da cui non è rientrato; il 3 maggio l’alpinista è stato avvistato muoversi in parete, in zona campo 3, dal campo base. Da quel momento non si hanno più contatti con lui. Due giorni dopo, il 5, un alpinista ucraino e tre sherpa sono arrivati a campo 3 trovando la tenda di Boyan aperta con il sacco a pelo all’interno cosparso di neve. 

Anche se la situazione è molto preoccupante, tuttavia, non traiamo alcuna conclusione definitiva – scrive Klein Dávid -. Ci sono stati altri casi (ad esempio Messner sul Nanga Parbat) che un alpinista sia tornato al base con un ritardo significativo, forse perché ha preso un’altra via. Non dobbiamo escludere questa opzione“.

Nella spedizione con Petrov, oltre a Dávid, ci sono anche gli italiani Mario Vielmo e Sebastiano Valentini, i tre però sarebbero al momento a Tingri per riposarsi prima dell’attacco di vetta; con loro ci sarebbe dovuto essere anche il bulgaro, che ha però preferito fare un tentativo in solitaria, come spesso ha già fatto su altri 8000, forse per portarsi a casa la vetta prima, dato che nel suo programma primaverile ci sarebbero anche l’Everest da nord ed il Cho Oyu

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.