• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Sul Makalu la cinese Xiao-Dan realizza la prima vetta senza ossigeno della stagione

Gao Xiao-Dan, Makalu, ottomila, alpinismo, Nepal, Cina

L’alpinista asiatica accompagnata da tre sherpa conquista il quinto picco più alto del mondo senza ossigeno supplementare.

Gao Xiao-Dan è la prima alpinista della stagione a raggiungere la vetta di un 8000, il Makalu (8.463 m), senza ossigeno supplementare. Con lei, nel team, tre sherpa: Nima Gyalzen, Jit Bahadur e Ang Dawa. 

Dopo la prima vetta stagionale ad opera di Mingma Gyalje sul Lhotse, impresa annunciata dallo sherpa consapevole della professionalità ed esperienza del suo team, arriva  quindi il secondo ottomila ad opera della cinese.

Secondo Dawa Sherpa, Direttore Amministrativo del Trekking Sherpa Expedition, l’alpinista avrebbe raggiunto la vetta intorno alle 9:00 ora locale, approfittando di una finestra di bel tempo che ha permesso di completare la scalata senza troppi intoppi. La Xiao-Dan aveva già scalato l’Everest durante la scorsa stagione primaverile; all’attivo ha anche il Manaslu, sempre in team con lo sherpa Nima Gyalzen.

In realtà, la spedizione vedeva alla sua partenza 6 membri, con a capo della spedizione la svedese Carina Ahlqvist; i restanti due alpinisti del team tenteranno la vetta nei prossimi giorni. La Ahlqvist ha intrapreso questa scalata per incrementare la consapevolezza circa il problema del cambiamento climatico.

Secondo il Dipartimento del Turismo locale, almeno 27 scalatori hanno ottenuto quest’anno il permesso per scalare il Makalu, mentre altri nove tenteranno la scalata al monte Makalu II (vetta secondaria del Makalu, 7.678 m) nella stagione primaverile.

 

Fonte: Himalayan Times

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.