• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Fotografia, Gallery, Primo Piano

Gallery: John Thornton e tutti gli altri vincitori dell’Arco Rock Star 2018

Adventure Awards, Arco Rock Star, John ThorntonLa terza edizione del contest internazionale di fotografia di arrampicata, © Arco Rock Star

Si parla ovviamente dell’Arco Rock Star, concorso ormai giunto alla terza edizione in cui alcuni team selezionati di PRO e diversi team OPEN si sono sfidati sulle pareti di Arco e del Garda Trentino, capitale europea del climing, per cercare di dare vita ai migliori scatti di arrampicata.

La meccanica del concorso è piuttosto semplice: ogni team partecipante è composto da un fotografo e due/tre atleti con due giorni di tempo a disposizione, l’obiettivo è quello di creare gli scatti più suggestivi che catturino l’essenza del climbing. Le sezioni vanno poi ad allargare gli orizzonti entro cui gli artisti possono esprimersi; vengono infatti ammesse al concorso, sia fotografie che immortalano la scalata in sé, il gesto atletico, la passione, che scatti raffiguranti tutto ciò che sta attorno al gesto atletico.

La sezione “Around climbing” infatti, punta a premiare quelle fotografie che colgono più puntualmente la dimensione umana dell’arrampicata: la condivisione dell’esperienza, il viaggio, i sorrisi, la convivialità, tutto ciò che rende speciale quell’esperienza estremamente sfaccettata che culmina con la scalata.

Ai team della categoria PRO venivano richieste 4 fotografie, delle prove che costituissero una sorta di racconto per immagini delle giornate vissute ad Arco. Il premio per questa categoria era in denaro, per questo la competizione è stata piuttosto accesa, con 9 team partecipanti provenienti da tutta l’Europa. A risultare vincitore in questa categoria è stato il fotografo inglese John Thornton, secondo classificato Giovanni Danieli, terzo Matteo Mocellin.

I team della categoria OPEN invece, erano tenuti a consegnare una fotografia dell’arrampicata, e una di lifestyle. Il premio in questo caso consisteva in materiale tecnico, attrezzatura da scalata professionale. Vincitore per il secondo anno consecutivo è risultato essere Graziano Galvagni.

Un premio aggiuntivo è stato inoltre consegnato nella stessa occasione: il Premio La Sportiva Anniversary è andato a The Vertical Eye, di Matteo Pavana. Si tratta del risultato di una partnership con La Sportiva, azienda leader mondiale nella produzione di scarpette d’arrampicata e di scarponi per l’alta montagna, che ha deciso di festeggiare in questo modo i suoi 90 anni di attività.

Di seguito, la gallery con tutte le foto premiate.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.