• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano, Rifugi ed Alberghi

Il Rifugio Guide del Cervino si scopre per 3/4 svizzero a causa del “confine mobile”

attualità, rifugi, guide alpine cervino, svizzera, confineFoto @ Alfredo Croce – Pillow Lab – VdA Mon Amour

Con lo scioglimento dei ghiacciai si sposta il confine italo-svizzero e il rifugio italiano Guide del Cervino, a 3.480 metri sul Plateau Rosà, si scopre per tre quarti in territorio elvetico.

La questione è emersa dopo che la società delle guide, proprietaria dell’immobile, ha tentato di avviare l’iter per la ristrutturazione che rischia di non poter proseguire, intrappolato nel groviglio delle competenze tra il comune valdostano di Valtournenche e quello svizzero di Zermmatt e delle differenti normative nazionali.

Della questione si occuperà una Commissione paritetica in programma dal 2 al 4 maggio prossimi.

Tutto nasce dal “confine mobile” tra Italia e Svizzera previsto da una legge del 2009. Un’invenzione resa necessaria dopo che lo scioglimento dei ghiacciai ha cancellato i riferimenti storici: il confine coincide ora con la linea di cresta che nel frattempo è emersa e che taglia a metà il rifugio e anche l’adiacente scuola di sci.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.