• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Gli italiani in Himalaya nella stagione alpinistica primaverile

alpinismo, himalaya, italiani,

Con l’arrivo degli alpinisti ai campi base delle varie montagna himalayane, le notizie iniziano a diventare caotiche. Cerchiamo quindi di fare un po’ d’ordine e vedere “chi c’è in giro”.  

Iniziamo a dire che, secondo quanto riporta il Dipartimento del Turismo ed Alan Arnette, gli alpinisti sugli 8000 nepalesi sono:

  • 336 all’Everest;
  • 42 al Kanchenjunga;
  • 27 al Makalu;
  • 26 al Dhaulagiri
  • 8 al Manaslu
  • 1 all’Annapurna

Come al solito le notizie dalla Cina sono molto più nebulose. Sappiamo però di certo che c’è attività sullo Shisha Pangma, sul Cho Oyu e più o meno 200 scalatori all’Everest.

Fatte queste premesse, tra tutti questi alpinisti in giro per l’Himalaya, ci sono gli italiani? La risposta è ovviamente sì, anzi quest’anno c’è un bel gruppetto di connazionali su diverse montagne. Sono tutti senza ossigeno. 

Marco Confortola è al Kanchenjunga, già al campo base dopo il lungo trekking. E’ arrivato fino a campo 2, 6400 metri, e da ieri notte ha iniziato a dormire in quota per acclimatarsi. 

Mario Vielmo è con Sebatiano Valentini allo Shisha Pangma. Al momento, a parte che sono arrivati al Kathmandu, non si hanno ulteriori notizie. Con loro, nel team, l’ungherese David Klein e Boyan Petrov, che ricordiamo proverà a raggiungere anche la vetta del Cho Oyu e quella dell’Everest.

Gli spiriti delle grandi montagne vociferano insistentemente anche di una partenza imminente per Hervé Barmasse per un 8000, sembra nepalese. Con il valdostano ancora una volta David Gottler, con cui si sta allenando frequentemente sulle montagne di casa. 

Nel mistero è avvolta anche la spedizione di Danilo Callegari, che recentemente, un un’intervista, ci ha anticipato: “Si tratta di un’avventura grandiosa. Un’esperienza che durerà 90 giorni e sarà qualcosa di spettacolare. Posso dire che tra le varie attività ci sarà anche il paracadutismo, un paracadutismo in condizioni estreme”.Steramo a vedere.

Ovviamente ci sono anche Marco Camandona e Françoise Cazzanelli, che sono all’Everest, come ci hanno raccontato qualche settimana fa prima di partire. Con Camandona, anche l’astronauta Maurizio Cheli.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.