• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Rock

40 giorni per attrezzare la via “Valhalla” sul Grande Arco in Cina, adesso Edu Marìn deve liberarla

Il Grande Arco nella Valle del Getu. Foto @ Petzl

La straordinarietà della natura è possibile scorgerla in ogni dettaglio che emerge dalle terre alte, ma ciò che in Cina viene chiamata la Chuanshang Cave (Grande Arco) nella Valle di Getu, forse è uno dei luoghi che singolarmente riesce a riassumere tutta la magnificenza della natura.

Ora su questo immenso arco lo spagnolo Edu Marìn ha attrezzato una via di 380 metri (godetevi il video sotto), che dopo circa 40 giorni di lavoro attende solo di essere liberata. Ad Edu rimane infatti una settimana prima che il viaggio termini.

Il progetto è chiamato in maniera evocativa “Valhalla”– che nella mitologia nordica era il nome del luogo dove riposavano i guerrieri morti con onore in battaglia – ed è stato così descritto da Edu: «Uno dei tetti più grandi del mondo ed una delle linee più belle di sempre». Edu non riesce ancora a dire con esattezza il grado esatto, «ma posso dire che sarà uno dei percorsi più difficili dello scenario attuale».

Sempre sul Grande Arco Dani Andrada aveva realizzato la salita “Corazon de Ensueno” (5.14b).

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.