• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Savoia: cade con la testa nella neve, muore soffocato giovane snowboarder

Foto @ © REMY GABALDA / AFP

Uno snowboarder britannico di 25 anni è morto soffocato dopo essere caduto a testa in giù nella neve in Francia. Lo riportano i media inglesi e francesi, spiegando che il giovane, che era nella regione come lavoratore stagionale, stava sciando fuoripista accanto alle piste di Meribel, nel dipartimento della Savoia, quando si è verificato l’incidente.

Il ragazzo era da solo, l’allarme è stato dato da due altri sciatori che hanno visto la tavola spuntare dalla neve e sono intervenuti per portare i primi soccorsi e tentare di estrarlo. I soccorritori, arrivati dopo pochi minuti dalla chiamata, hanno provato a rianimarlo, ma inutilmente. Il ragazzo era sepolto fino al bacino e si stima sia rimasto sepolto per una 30ina di minuti.

Si ritiene che l’uomo sia morto per asfissia, non essendo in grado di liberarsi dopo essere caduto a testa in giù nella neve” riporta il quotidiano Le Dauphine Libere. La procura di Albertville ha avviato un’indagine.

La località di Meribel è purtroppo già nota alle cronache per l’incidente avvenuto il 29 dicembre del 2013 al sette volte campione del mondo di Formula Uno Michael Schumacher. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *