• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Località, Primo Piano, Turismo

Lo spettacolo della galaverna tra mare e montagna sul Monte Beigua

Foto di Marco Berta e Grazia Franzoni

Testi e Foto di Marco Berta e Grazia Franzoni

 

Il crinale del Monte Beigua, al confine tra le province di Genova e Savona, nelle giornate fredde e umide dell’inverno si riveste di un manto ghiacciato, la galaverna, che rende ancora più spettacolare il contrasto tra il mare e l’ambiente montano. 

Il punto in cui la dorsale appenninica si spinge a minore distanza dal mare è il monte Reixa, con i suoi 1183 m di quota a soli 5,7 in linea d’aria dalla costa. La cima è uno splendido balcone panoramico sulla costa ligure e si può raggiungere con una breve camminata dal Passo del Faiallo. Nelle rare giornate con abbondante innevamento si può scegliere se muoversi con le ciaspole, con gli sci da fondo o da scialpinismo. Altrimenti, è una perfetta meta escursionistica adatta a tutti. 

Per gli sciatori, sui ripidi versanti affacciati sul mare si aprono alcuni interessanti canali che permettono di fare estetiche curve per alcune centinaia di metri di dislivello.

Se ci si affaccia verso nord, è la catena alpina che fa da sfondo all’amplissimo orizzonte e si può trovare neve farinosa nel bosco di faggi che ammanta i versanti collinari.

Per godere il paesaggio incantato della galaverna, che trasforma ogni roccia ed albero in vere e proprie sculture, bisogna essere pronti a “cogliere l’attimo”… e  sfidare le temperature rigide e i forti venti che rendono possibile questi fenomeni: ne vale la pena! 

Al Passo del Faiallo si trova un ottimo ristorante albergo, “La nuvola sul mare”, che funziona come punto tappa dell’Alta Via dei Monti Liguri ed è aperto tutto l’anno, offrendo un riparo caldo e accogliente. 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *