• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano, Storia dell'alpinismo

9 marzo 2012, il Gasherbrum I viene conquistato in inverno

Adam Bielecki e Januz Golab festeggiano con una torta al campo base del K2

Mentre la spedizione polacca al K2 invernale sta impacchettando le proprie cose e si sta preparando a lasciare il campo base, c’è un anniversario da ricordare per due membri della squadra: Adam Bielecki e Januz Golab

Era il 9 marzo 2012 quando i due alpinisti raggiungevano la vetta del Gasherbrum I realizzando la prima salita invernale salando senza ossigeno dalla via normale dei Giapponesi lungo la cresta Nordovest. Capospedizione Artur Hajzer. 

Una gioia macchiata dal dramma che si stava consumando in quelle ore sull’altro lato della montagna, il versante sud, dove era impegnata una spedizione internazionale che con il capospedizione Gerfried Göschl, il portatore pakistano Nisar Hussain e lo svizzero Cedric Halen era in parete per tentare la vetta. I tre scomparirono sulla montagna, dopo essere stati visti dai polacchi l’ultima volta in salita a 250 metri dalla cima, lungo la cresta sud. I giorni seguenti furono segnati dai tentativi di salvataggio, ostacolati dal maltempo. Göschl, Hussain e Halen furono alla fine dichiarati dispersi

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.