• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Vetrina, vetrina1

Arrampicata sportiva, risorsa per lo sport e per il turismo. Feltre, giovedì 1 marzo

Sara Avoscan

L’arrampicata non è più uno sport estremo di élite, ma un’attività sportivo-ricreativa aperta a tutti. L’arrampicata sportiva si è trasformata in un’attività sportivo-ricreativa ed è una risorsa economica per il territorio, proponendo luoghi e spazi accettabilmente sicuri e organizzati.

Le strutture artificiali sono diventate in molte aree d’Europa elementi comuni nelle palestre scolastiche, palazzetti dello sport e, successivamente, nelle grandi sale dedicate. L’urbanizzazione dell’arrampicata ha poi dato il via a una nuova cultura di questo sport.

È oramai innegabile come lo sport arrampicata abbia un forte appeal sulle giovani generazioni, non richieda enormi investimenti per la attrezzatura delle pareti naturali e possa quindi diventare un’opzione interessante di investimento sul lato sociale dello sport per gli enti pubblici.

I nuovi arrivati sono persone che vivono l’arrampicata solo come una sana ed appassionante attività sportivo ricreativa da praticare a scuola, dopo lavoro, nel week end.

Di tutto questo parleremo con autorevoli esponenti: dal consulente per enti pubblici e privati per piani di sviluppo turistico centrati sull’arrampicata e l’outdoor, al grande alpinista, all’istruttore di arrampicata libera, all’operatore turistico, per concludere con degli atleti di punta di questa disciplina sportiva.

 

Giovedì 1 marzo 2018 / Arrampicata sportiva, risorsa per lo sport e per il turismo

Presso Auditorium Istituto Canossiano – Feltre (via Monte Grappa 1 -vicino Stazione Ferroviaria), ore 20.30

Ingresso libero.

Da sport estremo a sport accessibile a tutti, l’arrampicata sportiva interessa sempre più persone, anche tra le donne e i bambini.
I praticanti oggi sono decine di migliaia e a Tokyo 2020 sarà per la prima volta disciplina olimpica.
Una riflessione a tutto campo sulle opportunità sportive e turistiche offerte dall’arrampicata indoor e in falesia.

Partecipano:

Angelo Seneci (esperto di sviluppo del turismo outdoor, consulente di GardaTrentino e direttore sportivo del Rock Master);

Maurizio Giordani (alpinista, consulente per l’innovazione di prodotti outdoor);

Bruno Capretta (insegnante e Istruttore Nazionale di Arrampicata Libera);

Adorno Rebuli (Istruttore Nazionale Sci Alpinismo e operatore turistico);

Francesco Vettorata, Silvia Cassol e Sara Avoscan (atleti di arrampicata sportiva);

Conduce la serata Teddy Soppelsa (fondatore e redattore del magazine online altitudini.it)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.