• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, K2 invernale

Urubko e Bielecki raggiungono i 7400 sul K2

Foto @ Januz Golab

Partita da 6800 metri, ieri la cordata composta da Denis Urubko ed Adam Bielecki ha superato la Piramide Nera arrivando a 7200 metri, dove ha trascorso la notte. Non si sa ancora bene se questa sarà la quota dove verrà posizionato il terzo campo, che solitamente è un po’ più in alto – a 7330 metri, o solo un bivacco. 

Questa mattina i due alpinisti sono saliti ulteriormente lungo lo Sperone degli Abruzzi, raggiungendo quota 7400 metri. Una ricognizione che è servita per capire le condizioni della montagna in alto, sebbene dovrebbero raggiungere almeno la Spalla per poter valutare bene quale è la situazione attuale del Collo di Bottiglia, del seracco pensile del ghiacciaio sommitale del K2 e della parte terminale della via.

Da quel che è stato riportato dal Wielicki, intervistato da wspinanie, pare che Denis e Adam abbiano trovato un passaggio comodo per salire, ma che la via deve essere attrezzata con corde nuove, che in questa uscita non avevano.

I due alpinisti dormiranno a 7200 metri, seconda notte sopra i 7000 metri, e poi domani mattina scenderanno di corsa verso i 6500 metri perché il maltempo sta per arrivare.

Intanto in parete ci sono anche Marcin Kaczkan e Darek Załuski, che hanno raggiunto campo 1. Janusz Gołąb e Maciek Bedrejczuk sono invece tornati al campo base.

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.