• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, K2 invernale, Top video

Schegge di K2: “Roberto Lerco, il primo a raggiungere il K2” – di Roberto Mantovani

Una foto dello Sperone degli Abruzzi realizzata da Vittorio Sella nel 1909, 19 anni dopo che Roberto Lerco arrivò sotto il K2

Valdostano, con la z finale, viaggiatore, esploratore, ma soprattutto alpinista dalla grande esperienza anche alle alte quote. Si chiama Roberto Lerco ed è un valligiano, nato all’ombra del Monte Rosa, che può vantare nel cv alpinistico la terza ascensione dell’Elbrus (5633m) e la seconda al Kazbek (5043m) lungo l’inviolato versante sudest.

Lerco fu il primo ad avvicinarsi alla piramide del K2 con intenti che parevano alpinistici. Secondo gli scritti arrivò alle sue pendici e tentò addirittura la salita della cresta sudest, la più percorribile, quella che poi chiameremo Sperone Abruzzi. Di quel suo viaggio, sulle inesplorate altissime quote del Karakorum ritroviamo oggi, al Museo Montagna, un trofeo di caccia contenente le corna di uno stambecco himalayano ucciso dall’alpinista gressonaro il 31 luglio 1890 sullo Skoro La. Per parlare di coincidenze esattamente 64 anni prima che la vetta della seconda montagna della terra venisse violata.

 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.