• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Val Travenanzes, recuperato scialpinista coinvolto nel distacco di un lastrone

Foto @ CNSAS Veneto

Alle 11 circa il 118 è stato allertato da un gruppo di scialpinisti che stava salendo il Ciadin de Fanis versante Val Travenanzes quando, in vista di Forcella Fanis, un piccolo lastrone da vento si è staccato non appena uno di loro ci è arrivato sopra con gli sci.

L’uomo ha iniziato a scivolare in superficie tra la neve finché i compagni non lo hanno più visto. L’allarme è quindi partito per una persona coinvolta da una valanga e l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato con l’equipaggio al completo, compresa l’unità cinofila da valanga del Soccorso alpino di turno in centrale.

Una volta sul posto, lo sciatore è stato individuato a circa 2.500 metri di quota. Il piccolo distacco lo aveva fatto scivolare per un centinaio di metri nel ripido canale, fino a un avvallamento dove M.K., 52 anni, di Ortisei (BZ), era riuscito a fermarsi e a scavare un terrazzino in attesa dei soccorsi, senza aver apparentemente riportato conseguenze.

Calato con un verricello di una trentina di metri, il tecnico di elisoccorso lo ha recuperato per caricarlo a bordo e trasportarlo così all’ospedale di Belluno per le verifiche del caso.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.