• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Vetta per Nives e Romano!

Nives e Romano, insieme a Alberto Zerain e Johnatan Garcia, hanno raggiunto gli 8091 metri della cima dell’Annapurna, a darne conferma la sorella Leila Meroi. É successo intorno alle 9, ora locale, di questa mattina.

Al momento sono già scesi a campo 4, dove trascorrano la notte per poi scendere al campo base.

Con questo grande successo Meroi e Benet sono la prima coppia e la prima cordata al mondo ad aver scalato tutti i 14 ottomila; e sempre con le proprie forze: con uno stile leggero, senza ossigeno, campi fissi e portatori d’alta quota.

Percorso difficile il loro: iniziato nel 1994 con la ricerca di una nuova via sulla nord del K2, che non andò a buon fine, proseguito poi nel 1998 con il primo 8000, il Nanga Parbat, e interrotto nel 2009 dalla malattia di Romano, che ha dovuto sottoporsi a due trapianti di midollo osseo. Dopo trent’ anni oggi si completa il loro più grande sogno.

“Nives, sorella del mio cuore – scrive Leila – quanta strada abbiamo fatto insieme. Tu per me sei l’unica donna al mondo ad aver scalato quelle montagne. L’UNICA, perchè bandiera di quei valori che nè il denaro, nè la fama e l’ambizione più cieca potranno mai oscurare. Integra, corretta, umile. Perché è questo che ci ha insegnato la vita e questo continueremo a fare”.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

12 Comments

  1. In punta di piedi e senza gran cassa hanno fatto il loro percorso toccando tutte le cime anche quella impossibile. Grandi, umili, sobri e forti, coraggiosi, unici. Grande gioia per loro.

  2. Una grandissima impresa per questo 19° ottomila o forse è meglio dire: 18+1 e quell’uno è la straordinaria vicenda della malattia di Romano, splendidamente raccontato nel libro “Non ti farò aspettare”.

  3. tutti gli alpinisti con toppe colorate cucite in ogni dove dovrebbero fare un’esperienza con loro per capire tanto sull’alpinismo, le montagne, il rispetto e l’etica. vogliono essere tutti prime donne ma a modo loro e senza strascichi…….

  4. Ebbi l’onore di partecipare ad una conferenza tenutesi ad Albaro ( Genova ) una quindicina di anni fà circa e organizzata dal Cai,Romano purtroppo non potè esserci quella sera con un insolito temporalone.
    Cosa aggiungere… sottoscrivo ogni commento precedente!
    Vorrei solo aggiungere che Bonatti ed altri grandi dell?alpinismo sarebbero (sono) fieri di Voi.Felicitazioni!!!

Rispondi a Anna Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.