• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Invernale al K2: parla Wielicki

Dell’invernale polacca al K2 aveva già dato qualche anticipazione Denis Urubko, ora a parlare, intervistato da Stefan Nestle sul suo blog, è lo stesso Krzysztof Wielicki.

La prima indiscrezione riguarda la composizione della squadra: quattordici sono gli alpinisti selezionati al momento, solo otto però entreranno in spedizione. Come già detto, Denis farà parte della squadra, grazie al fatto che ha ottenuto qualche anno fa la cittadinanza polacca, confermato anche Adam Bielecki.

Altra anticipazione riguarda versante e via: se nel 2003 Wielicki aveva provato a condurre la Winter Polish Expedition in vetta dal versante nord, quello cinese, il prossimo inverno il tentativo verrà fatto da quello pakistano lungo lo Sperone degli Abruzzi oppure per la via Cesen, più difficile, ma più diretta rispetto alla prima, cosa che potrebbe renderla maggiormente conveniente in inverno.

Wielicki ammette però che al momento rimangono ancora i problemi relativi ai finanziamenti. La spedizione polacca doveva infatti tentare la prima invernale del K2 questo inverno, ma è stata spostata al prossimo proprio a causa della mancanza di fondi, che sarebbero dovuti essere per la maggioranza statali. “Siamo un po’ delusi con il governo”, dice Wielicki, “Ma siamo combattivi e spero che si possa superare il problema”.

Stefan Nestler non si lascia infine sfuggire una domanda a Wielicki, a cui spetta la prima invernale con ossigeno sull’Everest, sull’attuale tentativo invernale di Txikon. “Penso che possano avere qualche problema perché hanno passato una notte solo a Campo 3 e non a 8.000 metri – risponde Wielicki, che continua: – A mio parere, si dovrebbe aver dormito a Colle Sud se si vuole fare un tentativo alla vetta. Gli auguro buona fortuna, spero che non succeda nulla. La cosa più importante è che tornino sani e salvi, non importa se arriveranno in cima o meno”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.