• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Cacciatore di trofei paga 110.000 dollari per uccidere una capra di montagna in Pakistan

pakistan, markhor, caccia, trofeo, Bryan Kinsel Harlan, Gilgit BaltistanNella foto Bryan Harlan con il suo trofeo.

Bryan Kinsel Harlan, un cacciatore americano di trofei, ha speso ben 110.000 dollari per ottenere un permesso che gli consentisse di soddisfare cacciare una rara capra falconeri (o markhor).

L’uomo ha pubblicato un video su Facebook, ora non più disponibile, in si vede il cacciatore che si arrampica sulle montagne del Gilgit-Baltistan, nella parte settentrionale del Pakistan, prima di raggiungere la capra, ucciderla e tirarla su per le corna come un grande trofeo. “E’ stato un tiro facile e ravvicinato” – ha dichiarato pienamente soddisfatto Harlan al giornale pakistano Dawn – “e sono contento di aver preso questo trofeo”.

Le foto di Bryan in posa con il cadavere dell’animale selvatico hanno fatto il giro dei media pakistani prima di superare gli oceani e arrivare alla CNN, dando eco alla notizia e scatenando l’indignazione sui social, con numerosi commenti di denuncia della crudeltà di un simile gesto.

Il markhor è una specie classificata dall’Unione internazionale per la conservazione della natura come in via di estinzione fino al 2015, mentre  oggi è considerata “potenzialmente a rischio” a seguito di un incremento  della sua numerosità rilevata negli ultimi anni. Se ne stima una presenza pari a 5.700 esemplari su tutto il Pianeta.

Inoltre rappresenta l’animale nazionale del Pakistan, elemento aggiuntivo che ha portato molti abitanti a chiedere di imporne il divieto di caccia, attività che è legale in tutto il  Paese.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

4 Comments

  1. Due capre tibetane in fila reggono un palo alle estremita’ con appeso mani e piedi un trofeo di umano…col suo fucile.
    Sai che mira di cui vantarsi…aveva anche sistema di puntamento con misura distanza al laser e computerino per regolare il tiro?
    Un comico d’avanspettacolo anni ’50 avrebbe potuto dire:”Non c’e’bisogno che vaia cercare corna, non ti bastano le tue??”

Rispondi a Andrea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.