• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo

L’eco dell’ “El Cap” di Honnold va oltre i confini dell’arrampicata: le reazioni

L’opera di Honnold è stata definita da Caldwell “l’allunaggio dell’arrampicata in free solo”. L’impresa di Alex è stata così grande e incredibile che ha trasceso la prospettiva dell’arrampicata per diventare fenomeno d’intrattenimento, qualcosa di inusuale per le imprese di questo sport, e raggiungere un eco mediatico appannaggio di altre discipline, stimolando le reazioni della community dell’arrampicata e non solo.

Il video della prima free solo sull’ El Capitan di Alex Honnold

Giunge oggi il primo video che ritrare Alex Honnold durante la prima salita in solitaria e senza corda in assoluto di uno dei simboli della Yosemite Valley, l’ El Capitan, patria di questo tipo di arrampicata. Da queste immagini, ad un altezza che fa venire il batticuore anche in video, ci si può rendere conto della solida preparazione tecnica, ma ancora più mentale come ha osservato lo stesso Alex, necessaria per questo tipo di impresa.

Le parole di Honnold dopo l’El Capitan in free solo

Alex Honnold dopo la prima salita assoluta in free solo dell’El Capitan ha risposto ai dubbi e alle domande di Mark Synnott, suo amico e scalatore lui stesso, per National Geographic. In questo modo possiamo provare a capire come vede il mondo e cosa pensa il ragazzo che ha arrampicato in solitaria e senza alcun tipo di assicurazione più di 1.000 metri di dislivello superando anche difficoltà gradate 7c+.