Outdoor – Montagna.TV http://www.montagna.tv/cms Le notizie della montagna in tempo reale Fri, 19 Jan 2018 08:43:15 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.1 Quarto 9b per Stefano Ghisolfi su “La Cappella” a Siurana http://www.montagna.tv/cms/117765/quarto-9b-per-stefano-ghisolfi-su-la-cappella-a-siurana/ http://www.montagna.tv/cms/117765/quarto-9b-per-stefano-ghisolfi-su-la-cappella-a-siurana/#respond Mon, 15 Jan 2018 07:02:48 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117765 Un ottimo modo per iniziare il 2018, portandosi a casa il quarto 9b della carriera. Stefano Ghisolfi ha infatti messo la sua firma sulla seconda ripetizione della via “La Cappella” 9b a Siurana, liberata nel 2011 da Adam Ondra. 

Su Facebook ha espresso tutta la sua soddisfazione per aver chiuso un progetto al quale lavorava da circa un mese. “All’inizio sembrava molto difficile, il primo passaggio chiave ho impiegato tre giorni a risolverlo. Poi dopo alcuni giorni mi è sembrato possibile e mi son sentito pronto per il tentativo, ma una presa del tiro chiave mi si è rotta e ho dovuto aspettare altri giorni per rifare quel movimento. Alla fine tutto è andato nel modo migliore, a parte questa presa affilata che ha reso tutto molto più difficile, ho dovuto combattere con il sangue e super colla, ma è stato divertente comunque”.

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117765/quarto-9b-per-stefano-ghisolfi-su-la-cappella-a-siurana/feed/ 0
“Curvas peligrosas” il video di Boissenot, Gentet e Roguet sullo sci ripido in Perù http://www.montagna.tv/cms/117476/curvas-peligrosas-il-video-di-boissenot-gentet-e-roguet-sullo-sci-ripido-in-peru/ http://www.montagna.tv/cms/117476/curvas-peligrosas-il-video-di-boissenot-gentet-e-roguet-sullo-sci-ripido-in-peru/#respond Sun, 14 Jan 2018 09:00:44 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117476 E’ uscito il video dell’esperienza peruviana dei tre sciatori francesi Yannick Boissenot, Frederic Gentet e Stéphane Roguet. I tre sciatori avevano già nel curriculum alcune discese di livello sul massiccio del Monte Bianco come la via austriaca a Les Courtes, e la parete sud dell’Aiguille du Moine.

Nel mese di dicembre hanno deciso di passare un po’ di tempo in Perù dove sono andati alla ricerca delle vie di ripido più interessanti del luogo. Dopo essere arrivati a Lima si sono diretti in pullman verso la cittadina di Huaraz. Da qui è iniziato il loro viaggio che li ha portati a scendere dalla parete sudest dell’Artesonraju (6025m), poi  lo Huascaran (6768m) e infine la parete nord del Tocllaraju (6034m).

 

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117476/curvas-peligrosas-il-video-di-boissenot-gentet-e-roguet-sullo-sci-ripido-in-peru/feed/ 0
Gli assi dell’arrampicata su ghiaccio ritornano a Corvara http://www.montagna.tv/cms/117583/gli-assi-dellarrampicata-su-ghiaccio-ritornano-a-corvara/ http://www.montagna.tv/cms/117583/gli-assi-dellarrampicata-su-ghiaccio-ritornano-a-corvara/#respond Wed, 10 Jan 2018 10:32:58 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117583 Anche nel 2018, venerdì 26 gennaio (qualificazioni) e sabato 27 gennaio (finali), Corvara in Passiria ospita la UIAA Ice Climbing World Cup. Su uno degli impianti più impegnativi di tutta Europa, gli atleti si sfideranno nelle discipline Lead (difficoltà) e Speed (velocità). 

La struttura consiste in una torre di ghiaccio alta 25 metri che si innalza verticalmente, un cilindro di ghiaccio di 14 metri e una ripida parete ghiacciata di 15 metri. Questi elementi sono collegati da passaggi orizzontali, numerosi aggetti e traversate laterali molto complesse che richiedono ai migliori arrampicatori al mondo il massimo impegno. Gli aggetti, infatti, vantano pendenze di 57, 62 e 72 gradi.

A due settimane e mezzo dall’evento, tutto promette bene a Corvara: finora, i preparativi si sono svolti entro i termini prestabiliti e, dopo che l’impianto dell’Alta Val Passiria, come da tradizione, è stato aperto il giorno di Santo Stefano, attualmente la costruzione di acciaio e cemento è ricoperta da uno strato di ghiaccio spesso un metro. “La struttura già oggi è in ottime condizioni. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto ai primi arrampicatori qui a Corvara”, dichiara il presidente dell’associazione Reinhard Graf, che è anche a capo del comitato organizzatore della tappa altoatesina di Coppa del Mondo di fine gennaio.

Al via vedremo nuovamente i vincitori dello scorso anno, i sudcoreani HeeYong Park e HanNaRai Song, che dovranno affrontare la concorrenza della squadra russa guidata dai fratelli Maxim Tomilov e Alexey Tomilov e da Maria Tolokonina. Sarà assente, invece, la regina altoatesina dell’arrampicata su ghiaccio, la meranese Angelika Rainer, già tre volte campionessa del mondo, che quest’anno si concede una pausa dalla Coppa del Mondo.

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117583/gli-assi-dellarrampicata-su-ghiaccio-ritornano-a-corvara/feed/ 0
Terzo 9b per il climber austriaco Jakob Schubert a Santa Linya in Spagna http://www.montagna.tv/cms/117472/terzo-9b-per-il-climber-austriaco-jakob-schubert-a-santa-linya-in-spagna/ http://www.montagna.tv/cms/117472/terzo-9b-per-il-climber-austriaco-jakob-schubert-a-santa-linya-in-spagna/#respond Mon, 08 Jan 2018 09:57:17 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117472 Il climber austriaco Jakob Schubert inaugura il suo 2018 salendo il suo terzo 9b “Stoking of Fire” a Santa Linya in Spagna.

Schubert ha ripetuto la via sulla scia di due mostri come Chris Sharma e Adam Ondra che entrambi salirono in libera questa via rispettivamente nel 2013 e nel 2016. Il suo terzo 9b arriva dopo aver salito nel 2015 “Fight or Fligh” ad Olianala  e nel 2016 “La Planta de Shiva” a Villanueva del Rosario, in Spagna.

Su Facebook ha commentato: “Terza ripetizione dopo Chris Sharma e Adam Ondra, la mia terza via di 9b. Mi è piaciuto il fatto di provare qualcosa di veramente impegnativo. Ho imparato alcune lezioni, una salita è sempre più bella quando bisogna dare anche un po’ di battaglia psicologica”.

 

 

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117472/terzo-9b-per-il-climber-austriaco-jakob-schubert-a-santa-linya-in-spagna/feed/ 0
“Teoria del gesto”: Adam Ondra a Sperlonga libera un altro 9a http://www.montagna.tv/cms/117425/teoria-del-gesto-adam-ondra-a-sperlonga-libera-un-altro-9a/ http://www.montagna.tv/cms/117425/teoria-del-gesto-adam-ondra-a-sperlonga-libera-un-altro-9a/#respond Sat, 06 Jan 2018 09:04:59 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117425 Durante la pausa di 15 giorni Adam Ondra ha fatto un giro a Sperlonga, nel Lazio. Qui, dopo aver ripetuto e rigradato a 8c+ “Grandi Gesti” ha liberato “La Teoria del Gesto” 9a. 

La via si articola a partire da “Grandi Gesti” e finisce su “Cavalieri Selvaggi” ed è in gran parte strapiombante, come dimostra la bella foto scattata da Tyler Nardone. Per il climber ceco il 2017 si è chiuso con una lunga serie di successi. A partire da “Silence” primo 9c del mondo, ha salito e liberato ben 21 vie al di sopra del 9a. 

 

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117425/teoria-del-gesto-adam-ondra-a-sperlonga-libera-un-altro-9a/feed/ 0
Alex Honnold: un video fumetto per raccontare il free solo su El Capitan http://www.montagna.tv/cms/117127/alex-honnold-un-video-fumetto-per-raccontare-il-free-solo-su-el-capitan/ http://www.montagna.tv/cms/117127/alex-honnold-un-video-fumetto-per-raccontare-il-free-solo-su-el-capitan/#respond Tue, 02 Jan 2018 07:30:27 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117127 Creatività e poesia (per la quale dice di essere negato): Alex Honnold racconta la sua storica free solo a El Capitan di quest’estate. Lo fa scegliendo una forma diversa dal solito: con un video fumetto dove racconta come sia nata l’idea (nel 2009) e il tempo passato a prepararsi. La più grande paura? Calpestare qualche vermone o ricevere una visita indesiderata di qualche topo uscito dalle fessure. 

 

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117127/alex-honnold-un-video-fumetto-per-raccontare-il-free-solo-su-el-capitan/feed/ 0
Adam Ondra in libera su “Grandi Gesti” a Sperlonga rigrada la famosa via http://www.montagna.tv/cms/117188/adam-ondra-in-libera-su-grandi-gesti-a-sperlonga-rigrada-la-famosa-via/ http://www.montagna.tv/cms/117188/adam-ondra-in-libera-su-grandi-gesti-a-sperlonga-rigrada-la-famosa-via/#respond Sat, 30 Dec 2017 07:42:09 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117188
Due settimane di vacanza per Adam Ondra in Italia. Approfittando della pausa dagli allenamenti è andato a Sperlonga dove ha ripetuto in libera “Grandi Gesti”, 9a. La via è famosa per essere stato il primo 9a di Laura Rogora che appena 14enne, nel 2016, iniziò a far parlare di sé con questa grande impresa. 
 
Tuttavia Ondra, intervistato appena sceso dalla via, ha riproposto di gradare la via 8c+. Qui sotto potete vedere l’intervista rilasciata per il Messaggero al giornalista Antonello Fronzuto. 
 
 

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117188/adam-ondra-in-libera-su-grandi-gesti-a-sperlonga-rigrada-la-famosa-via/feed/ 0
Melloblocco di nuovo in bilico http://www.montagna.tv/cms/117166/melloblocco-di-nuovo-in-bilico/ http://www.montagna.tv/cms/117166/melloblocco-di-nuovo-in-bilico/#respond Thu, 28 Dec 2017 12:41:49 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=117166 L’edizione 2017 ce l’aveva fatta, dimostrando che i sassi della Val di Mello erano più duri della politica e dei propri dissidi, tanto che si arrivò alle dimissioni dei consiglieri comunali ed al conseguente commissariamento del Comune di Val Masino per sbloccare la situazione.

La quattordicesima edizione del Melloblocco si è così tenuta, grazie alla buona volontà degli storici organizzatori e partner, che ripresero in mano l’organizzazione di questo grande raduno internazionale.

Mancano pochi giorni al 2018 e siamo punto a capo, come spiega in un’intervista a Il Giorno Simone Pedeferri, responsabile tecnico del Melloblocco e da sempre disegnatore delle vie, “Il problema di fondo è che alcune persone della Val Masino non hanno capito l’enorme importanza che questo evento ha per il territorio. Al raduno si iscrivono, ogni anno, 2500-3000 atleti ma, tra tifosi e appassionati, si hanno tra le 7 e le 10mila presenze. Il Melloblocco regala alla Val Masino – grazie anche alla presenza di atleti internazionali di primo livello, tra cui numerosi vincitori della coppa del mondo – una pubblicità e una visibilità che non potrebbe ottenere in alcun altro modo – il mondo degli scalatori è, infatti, incredibilmente social e atleti e appassionati postano le proprie esperienze in rete. Inoltre, e questo è un dato molto importante, la manifestazione è finanziata interamente da aziende private e il Comune non investe assolutamente nulla in questo settore”.

“Ormai i tempi stringono –  spiega Pedeferri – Non credo che si potrà ripetere il miracolo dell’anno scorso – quando il raduno era stato messo a rischio per motivi simili. Tutte le cose hanno un ciclo vitale ma se si vuole terminare l’esperienza del Melloblocco bisogna dare un riconoscimento a questo mondo. Non si può, così di punto in bianco, interrompere un evento di importanza internazionale, segnalato addirittura su Wikipedia. Attualmente in Val Masino è presento un imponente parco rocce e, se fossimo in grado di sfruttarlo adeguatamente, potremmo anche fare a meno dell’evento Melloblocco”.

]]>
http://www.montagna.tv/cms/117166/melloblocco-di-nuovo-in-bilico/feed/ 0
Gemelli Dematteis, campioni da record nella corsa in montagna http://www.montagna.tv/cms/116899/gemelli-dematteis-campioni-da-record-nella-corsa-in-montagna/ http://www.montagna.tv/cms/116899/gemelli-dematteis-campioni-da-record-nella-corsa-in-montagna/#respond Thu, 28 Dec 2017 06:00:38 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=116899 Arrivano da un piccolo paese della Val Varaita, nel basso Piemonte. Uno di quei posti dove sta ritornando la vita tra le montagne, dove le statistiche dicono che la popolazione è in crescita. Parliamo di Rore di Sampeyre. Una frazione dalle strade strette e dai muri spessi per sopportare meglio i freddi inverni. Case tra cui può ancora capitare di vedere qualche ragazzo divertirsi a correre da una parte all’altra del paese, come facevano da piccoli i gemelli Dematteis. “Ci divertivamo un mondo a correre tra le vie di questo borgo con i nostri amici” raccontano. “Ci divertivamo esattamente come ci divertiamo oggi. Ed è forse per questo che abbiamo iniziato a correre e gareggiare insieme”.

Classe 1986 Martin e Bernard continuano a correre con lo stesso entusiasmo e lo stesso stupore che avevano da ragazzini. Nonostante i titoli vinti, la maglia azzurra che indossano in nazionale e i vari record detenuti dai due giovani “rimaniamo comunque due ragazzi semplici, innamorati della vita e delle nostre montagne”, le Alpi Cozie. E in particolare del Monviso che, con i suoi 3841 metri, è stata la cima all’ombra della quale son cresciuti i due fratelli. “Abbiamo sempre considerato il Monviso la ‘nostra’ montagna, ma dallo scorso 8 settembre è diventata la montagna del nostro cuore” raccontano ancora tornando con la mente a quella “giornata perfetta, con emozioni incredibili che ci porteremo dentro per tutta la vita”.

Un giorno importante, l’8 settembre, perché, per i gemelli, è stato il giorno del terno all’otto. Il dì in cui si sarebbe deciso se tutto l’impegno messo in un sogno coltivato per anni avrebbe trovato la sua realizzazione.

Obiettivo della giornata era tentare di battere il record di ascesa al Monviso lungo la via normale, con partenza dai 2020 metri di Pian del Re, detenuto da Dario Viale, il precursore dello skyrace e detentore per trent’anni del record di ascesa al Monviso con 1h48’54’’. Un tempo difficile da battere, ci hanno confermato i gemelli che hanno più volte definito quella di Viale, “una prestazione incredibile” che gli ha richiesto una “preparazione impegnativa. Nel mese di agosto abbiamo fatto più e più corse da Pian del Re verso la vetta per cercare di conoscere ogni metro del sentiero, ma soprattutto per imparare tutti i passaggi in parete”. Giornate intense, seguite poi da un’ultima fase di acclimatazione al rifugio Sella, dove “i gestori, la famiglia Tranchero, ci hanno trattati come figli”.

Tempo e sforzi poi ripagati da una prestazione che va oltre lo straordinario con il record di Viale polverizzato da Bernard che ha raggiunto la vetta in 1h40’47’’ mentre il fratello Martin è arrivato qualche minuto dopo, ma poco importa perché per tutti questo è il record dei “gemelli Dematteis” ed è così anche per gli stessi fratelli che non risentono affatto della condivisa popolarità, anzi. “Noi abbiamo un profondo legame che non viene influenzato da nulla. Siamo gemelli e ci vogliamo un gran bene. Ogni tanto litighiamo, come tutti i fratelli, ma troviamo sempre una quadra e il fatto di poter condividere i successi e le emozioni è una cosa bellissima.

Ora che il record è fatto? “Vorremmo tornare ad allenarci e a correre forte, perché in questi ultimi mesi abbiamo staccato un po’ la spina per rigenerarci sia fisicamente che mentalmente” raccontano. “Ci piacerebbe tornare a correre bene la stagione invernale delle corse campestri e poi forse, per Martin, una maratona in primavera. Per entrambi però ci sarà in estate la corsa in montagna con i campionati europei (a luglio, in Macedonia nda)  e i campionati del mondo a settembre ad Andorra. Ce la metteremo tutta per qualificarci e per dire la nostra”.

]]>
http://www.montagna.tv/cms/116899/gemelli-dematteis-campioni-da-record-nella-corsa-in-montagna/feed/ 0
Il comprensorio Monterosa Ski apre il percorso dedicato allo skialp http://www.montagna.tv/cms/116972/il-comprensorio-monterosa-ski-apre-il-percorso-dedicato-allo-skialp/ http://www.montagna.tv/cms/116972/il-comprensorio-monterosa-ski-apre-il-percorso-dedicato-allo-skialp/#comments Mon, 25 Dec 2017 09:25:53 +0000 http://www.montagna.tv/cms/?p=116972 Testo di Denis Falconieri
 
A pochi giorni dall’inizio della stagione sciistica, il grande comprensorio della Monterosa Ski amplia la sua offerta con un progetto innovativo che segnerà l’avvio di un percorso verso l’integrazione tra sci e scialpinismo.
 
Dunque non più solo discesa, ma anche salita, in tranquillità e sicurezza, risalendo gli itinerari battuti adiacenti alle piste, adatti al neofita che vuole cimentarsi in una nuova disciplina, ma anche all’atleta professionista che necessita di percorsi dedicati e sicuri al cospetto del Monte Rosa.
 
Nasce così il primo vero e proprio comprensorio per la pratica e l’avvicinamento allo scialpinismo che, partendo da Champoluc-Frachey, consentirà di raggiungere lo spartiacque con Alagna Valsesia in Piemonte, passando per Gressoney-La-Trinité ed attraversando i due colli che collegano le diverse località, per uno sviluppo totale in lunghezza di 32 km e di 1950 mt di dislivello. I percorsi sono dedicati all’esclusiva salita con le pelli: tutti i tracciati rispettano le norme di sicurezza affinché non vi siano interferenze con le piste riservate allo sci alpino, che saranno naturalmente accessibili in discesa dagli scialpinisti durante l’orario di apertura.
 
Ogni utente potrà usufruire dei percorsi acquistando i biglietti speciali scialpinismo: il giornaliero al costo di 10 euro oppure lo stagionale che viene proposto a 49 euro. Entrambi i biglietti comprendono l’utilizzo degli impianti a fune di arroccamento dai paesi del fondo valle per raggiungere la partenza dei percorsi dedicati. Sarà inoltre disponibile il servizio di soccorso pista in caso di infortuni esattamente come per gli sciatori che acquistano lo skipass giornaliero per la pratica dello sci alpino.
 
L’obiettivo del progetto è di sviluppare abilità specifiche e funzionali insieme ad una corretta pratica ad ogni livello delle varie discipline, aumentando così le opportunità di fruizione dell’ambiente montano ed offrendo una grande possibilità di crescita nell’ambito del proprio sport a chiunque voglia vedere lo sci alpinismo come un allenamento integrativo ed innovativo. 
 
Per una maggiore veicolazione del concetto di sicurezza sulla neve e di avvicinamento alla pratica dello scialpinismo Monterosa Ski allestirà in collaborazione con Fondazione Montagna Sicura, ente preposto per il consolidamento della cultura sulla sicurezza in montagna, un campo Artva stabile situato in prossimità dell’arrivo della funivia Stafal-Sant’Anna.
 
L’evento promozionale principe sarà poi la gara in notturna Monterosa Skialp che ormai da anni richiama un gran numero di atleti a percorrere in uno scenario unico ed inconsueto proprio quei percorsi fruibili tutti i giorni da ogni utente. 
]]>
http://www.montagna.tv/cms/116972/il-comprensorio-monterosa-ski-apre-il-percorso-dedicato-allo-skialp/feed/ 1