• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Attualità, Top News

Jamie Andrew conquista il Cervino: nel 1999 perse mani e piedi

foto @Facebook

AOSTA — Jamie Andrew, 47 anni, scozzese, è riuscito nella sua impresa di scalare il Cervino: un’impresa non da poco, visto che Jamie ha perso entrambi le mani e i piedi dopo esser stato bloccato, nel 1999, da una tempesta sul Monte Bianco per quattro giorni e quattro notti. L’uomo, lassù, perse un amico. Ma mai la forza di ricominciare: in questi anni l’alpinista ha ricominciato ad andare in snowboard, sciare, correre ed andare in montagna.

La sua storia è raccontata nel libro “Life and Limb” che nel 2004 ha vinto il Banff Mountain Book Festival Prize per la letteratura di montagna.

Jamie Andrew2Giovedì scorso lo scozzese, accompagnato da due guide britanniche, è salito in cima al Cervino (4478 m) dal versante svizzero in 13 ore grazie a delle protesi speciali e a dei bastoncini attaccati agli avambracci. Un primo tentativo era fallito nel 2014 a causa del maltempo.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *