• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Cronaca, Primo Piano

Continuano le ore difficili sull’Everest

Climbers on the Mt Everest summit. Photo: Mingma Thundu Sherpa

Sono continuate anche oggi le salite sull’Everest e con queste anche le notizie tragiche.

Il bilancio di questa giornata è un ferito grave e due dispersi, tutti e tre di una spedizione indiana arrivata sul tetto del mondo la notte di sabato. Stando a quanto affermato da Wangchu Sherpa, direttore dell’agenzia Trekking Camp Nepal, del gruppo di quattro alpinisti si sono persi i contatti GPS nella fase di discesa dalla vetta; due di loro sono stati recuperati dagli sherpa appena sotto la cima e portati ai campi bassi, mentre degli altri si sono perse le tracce. Degli alpinisti salvati, una è in gravi condizioni a causa di seri congelamenti e conseguenze legate al mal di montagna.

Ore difficili anche per un’altra spedizione, dell’agenzia Summit Climb, che è stata sorpresa in vetta da una bufera di neve. In difficoltà ed esausti tutti sono riusciti fortunatamente a scendere a campo 4.

Le ascese paiono ora terminate con la fine della finestra di bel tempo, che ha portato in vetta più di 400 persone.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *