• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Rocca dell’Abisso, precipitano 3 alpinisti

immagine

CUNEO — Un volo terribile. Duecento metri nel vuoto, cadendo dalla Rocca dell’Abisso, nella zona del Colle di Tenda, al confine con la Francia. Sono morti così tre alpinisti, i cui corpi sono stati ritrovati dai soccorritori questa mattina. 

L’incidente è avvenuto sabato pomeriggio sul versante italiano dei cosiddetti "torrioni Saragat", a oltre 2.300 metri di quota. I corpi non sono ancora stati identificati con certezza. Ma si tratterebbe di tre alpinisti di origine ligure.

I cadaveri sono stati individuati da un elicottero del soccorso alpino che – insieme ai Vigili del fuoco, alla Guardia di Finanza e ai Carabinieri – da ieri stanno battendo a tappeto la zona, dopo la segnalazione arrivata da altri escursionisti.

Ancora incerta la dinamica della tragedia. I torrioni Saragat – alti fino 2585 metri – sono spettacolari formazioni rocciose molto note fra rocciatori e escursionisti.

Le vie di salita sulla Rocca dell’Abisso sono per alpinisti piuttosto esperti e presentano difficoltà di terzo e quarto grado, per giunta su una roccia molto friabile.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *