• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Bianco: nove alpinisti travolti

immagine

CHAMONIX, Francia —  Tragedia sfiorata sulla via normale al Monte Bianco. Questa mattina all’alba, un’enorme valanga si è staccata dalle pendici del Tacul, andando a investire alcune cordate di alpinisti dirette sulla vetta della montagna. Nove gli alpinisti travolti, miracolosamente sopravvissuti al crollo e già trasportati in ospedale. Intanto, il soccorso alpino resta nella zona, in cerca di eventuali altri dispersi.  

Le cordate travolte dalla valanga, italiane e francesi, erano appena partite dal Rifugio Cosmiques. Si trovavano a circa 3600 metri di quota quando sono state investite dalla massa di neve, che ha sfiorato anche altri scalatori nelle vicinanze.

Secondo quanto riferito dalla squadra d’alta quota della gendarmeria di Chamonix, del gruppo facevano parte due italiani, uno piemontese e uno toscano. Dei due, solo uno sarebbe ferito, ma non in modo grave. Gli altri alpinisti in salita erano di nazionalità francese.

Stando alle prime notizie, i nove alpinisti travolti sarebbero già stati recuperati e trasportati negli ospedali di Sallanches e di Chamonix, in alta Savoia, mentre sul posto i soccorsi sono rimasti per alcune ore, cercando eventuali altri dispersi. Nella zona sono intervenuti oltre 40 uomini tra guide francesi, del soccorso alpino valdostano e della guardia di finanza di Courmayeur.  

Al momento, le operazioni sono state sospese perchè il sole e il caldo potrebbero provocare altre slavine, che metterebbero in pericolo i soccorritori. Secondo quanto riferito dalle autorità, nella notte dovrebbero riprendere le ricerche.

Foto courtesy Hautesavoiesphotos.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.