• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Valdostani, i più ricchi d’Italia

immagine

ROMA — Con una media di 66mila euro a testa, sono i valdostani di Ayas, gli abitanti più ricchi d’Italia. I più poveri, invece, abitano in provincia di Reggio Calabria e devono arrangiarsi con un reddito medio di soli 4000 euro. Il curioso dato, che insieme agli altri conferma l’abisso esistente fra Nord e Sud Italia, è stato elaborato nei giorni scorsi dal Centro Studi Sintesi per il Sole 24 ore.

La statistica deriva dall’analisi delle dichiarazioni dei redditi dell’ultimo anno e vede al primo posto la Valle d’Aosta e la Lombardia, che negli ultimi nove anni sono cresciute rispettivamente dell’11 e del 7,5 per cento. Il loro reddito medio è di quasi 18.500 euro per i valdostani e di oltre 20mila euro per i lombardi.

Quello di Ayas è un picco che, secondo gli statistici, deriva dalla residenza nel paesino valdostano di Silvio Scaglia.

In generale, tutte le regioni alpine hanno redditi medi dichiarati oltre i 17mila euro. Al centro si scende intorno ai 16mila scarsi, a parte il picco della capitale con oltre 20mila euro a testa. Al Sud, invece, si precipita sotto i 13mila euro pro capite.

La Calabria, fanalino di coda, passa di poco i 10mila euro e registra un crollo di oltre il 14 per cento negli ultimi nove anni. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.