• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Nicolini: conto alla rovescia sui 4000

immagine

TRENTO — E’ in dirittura d’arrivo l’impresa di Franco Nicolini, Diego Giovannini e Mirco Mezzanotte sui quattromila delle Alpi. Agli alpinisti mancano infatti meno di dieci cime per agguantare l’obiettivo di scalare tutti gli 82 quattromila delle Alpi in meno di 82 giorni. Nicolini e compagni, che nelle ultime settimane hanno proseguito nelle loro scalate ad una velocità da record, hanno già salito 72 cime in soli 48 giorni. Ora si trovano nell’Oberland bernese.

Nicolini ha compiuto il cammino sin qui percorso insieme a Diego Giovannini e Mirco Mezzanotte, che però ha dovuto abbandonare i compagni per alcuni giorni per motivi personali. Dovrebbe aver comunque già raggiunto i compagni per concludere insieme l’impresa tanto sognata dall’alpinista trentino.

"Sono stati giorni spesso uguali – racconta Nicolini -. Sveglia alle 3, e via verso la cima più alta. Nebbia, sole, vento e temporale, fino al ritorno al rifugio o in qualche bivacco. Poi i trasferimenti in bicicletta per raggiungere nuovi massicci, nuove vie di salita, nuove cime. Ma tutto, sempre, in situazione di massima sicurezza".

Facendo due conti, gli alpinisti hanno percorso oltre 90.000 metri di dislivello e oltre 750 chilometri in bicicletta.

Ora mancano nove cime di oltre 4000 metri nella zona dell’Aletschglacier, il ghiacciaio più esteso d’Europa. E la scalata finale, programmata dagli alpinisti sul Piz Bernina, 4.049 metri.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.