• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Valtrompia: giovane stroncato da edema

immagine

BRESCIA — La gita in montagna si è trasformata in una tragedia per Daniele Zotti, un 21enne bresciano morto ieri sera all’ospedale di Brescia in seguito ad un edema cerebrale avvenuto durante un soggiorno in Valtrompia.  

Sabato scorso il ragazzo – originario di Pompiano – aveva deciso di andare a fare una gita in montagna con alcuni amici. La località scelta è stata la Valtrompia e Valle Dorizzo, il piccolo borgo montano bagnato dalla limpide acque del fiume Caffaro.
 
Si tratta di un luogo dai panorami incantevoli, sotto il passo Gaver, caratterizzato da verdi prati e folte pinete. D’inverno qui si pratica lo scialpinismo, mentre d’estare le escursioni o le discese in canoa lungo il fiume richiamano numerosi appassionati.
 
Ebbene, il ragazzo era arrivato con la sua compagnia a Villa Roma. Domenica aveva cominciato ad accusare un forte mal di testa. Con l’andare delle ore, il dolore invece di diminuire si è fatto sempre più lancinante. Tanto che il ragazzo ha convinto il gruppo a tornare a casa.
 
Sulla via del ritorno, purtroppo, è accaduto il peggio. Il giovane si è accasciato, privo di sensi.  I compagni hanno chiamato subito il 118 e Zotti è stato portato d’urgenza all’Ospedale di Gavardo.
 
La situazione stava rapidamente precipitando. Pertanto i medici hanno disposto il trasferimento in una struttura più adatta come il Reparto di rianimazione dell’Ospedale civile di Brescia, dove il ragazzo è spirato.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *