• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Passo San Marco si rimette a nuovo

immagine

BERGAMO — Il Passo San Marco verrà restaurato per rendere più agevole il transito e più accogliente la sosta dei turisti. I lavori, voluti dalla Provincia di Bergamo e dai comuni di Mezzoldo e di Averara, serviranno a rivalutare il patrimonio storico e paesaggistico del valico, che collega la Val Brembana alla Valtellina.

L’annuncio dei lavori al Passo San Marco è stato dato in occasione della seconda tappa di "Parco Vivo 2008", la manifestazione che da luglio ad ottobre anima il Parco delle Orobie Bergamasche e che permettere al pubblico di vivere e conoscere la natura di questo straordinario patrimonio ambientale.
 
Il valico, che collega la Val Brembana alla Valtellina, è un luogo storico oltre che naturalistico. Oltre ad essere immerso nella cornice delle Alpi Orobiche custudisce infatti anche due itinerari risalenti del ‘400 e del ‘600, la Via Mercatorum, che sale da Averara, e l’Antica Strada Priula, che sale da Mezzoldo e che univa Venezia ai Grigioni.
 
La Provincia di Bergamo e con i Comuni di Mezzoldo e di Averara, hanno per questo voluto mettere a nuovo il Passo, per renderlo più accessibile al grande pubblico e permettere ai tanti turisti una sosta più confortevole.
 
I lavori di restauro interesseranno soprattutto il raccordo delle antiche strade selciate, la realizzazione di aree di sosta con attrezzature in pietra e di mappe dedicate anche all’interpretazione del paesaggio. 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.