• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sport

Ciclismo: Emanuele Sella positivo all’epo

immagine

PARIGI, Francia — Per molti italiani, appassionati delle grandi salite in montagna, era quasi un idolo. Invece Emanuele Sella, il ciclista che si è aggiudicato la maglia verde del miglior scalatore all’ultimo Giro d’Italia è stato trovato positivo all’epo.

E’ il terzo atleta nel giro di due settimane a finire nel mirino dell’antidoping. E dire che la sua era una bella storia di ciclismo d’altri tempi. COn il corridore che si commuoveva ad ogni arrivo. Invece ecco che da Losanna è arrivata la doccia fredda. Proprio lui che aveva condannato i comportamenti di Riccò, è stato trovato positivo al C.e.r.a., ovvero l’epo di terza generazione.
 
Il controllo a sorpresa è stato effettuato dall’Unione ciclistica internazionale il mese scorso: dunque, “fuori competizione”. un controllo che arriva due mesi dopo la conclusione del Giro d’Italia, dove Sella aveva trionfato sull’Alpe di Pampeago) sulla Marmolada e nella 20esima tappa con arrivo a Tirano e un secondo posto alla Plan de Corones.
 
Insomma, numeri da capogiro per un campione che aveva stupito tutti, partendo dalle retrovia e trovandosi alla ribalta delle cronache per le sue mirabolanti imprese in salita. Ora la favola è sporcata dal fango. Dal fango di un controllo mirato, arrivato al termine di lunge indagini da parte della Federazione internazionale che sta tentando di fare pulizia in questo martoriato sport.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.