• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Ritrovato il disperso in Val Vigezzo

immagine

BERGAMO — Lo hanno trovato, molto provato, ma sano e salvo bloccato sulle sponde di un torrente. E’ stato ritrovato Fiorenzo Mola, l’escursionista oroginario di Dalmine che era disperso da due giorni in Val Vigezzo, al confine fra Piemonte e Svizzera.

Dell’uomo – 58 anni – si erano perse le tracce sabato pomeriggio. Il bergamasco ha passato due notti in un canalone, dove era caduto in seguito a pioggia e maltempo, e dopo aver avvertito i familiari di quanto stava accadendo attraverso un telefono cellulare.
 
A ritrovarlo questa mattina dopo che il soccorso alpino e le unità cinofile avevano battuto la zona palmo a palmo, sono stati due cacciatori che stavano facendo un sopralluogo in vista della prossima stagione venatoria. L’uomo si trovava in un canyon erboso. Era scivolato laggiù durante un forte temporale e non era più riuscito a risalire.
 
Per due giorni è rimasto aggrappato all’erba fino all’arrivo dei soccorsi. Per prelevarle da quel luogo impervio è stato necessario l’impiego di un elicottero. L’uomo debilitato era però in condizioni accettabili. Tanto che ha rifiutato il ricovero in ospedale ed è tornato a casa. 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.