• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

La Stone pro Tibet e i cinesi la boicottano

immagine

PECHINO, Cina — Fanno discutere nelle ultime ore le parole pronunciate da Sharon Stone al Festival di Cannes. L’attrice ha infatti avanzato l’ipotesi che il terribile terremoto verificatosi in Cina possa essere stato una sorta di contrappasso divino per il comportamento di Pechino nei confronti dei Tibetani. E l’infuriata risposta cinese non si è fatta attendere.

E’ insomma crisi aperta tra l’attrice americana Sharon Stone e il governo di Pechino. La diva durante il festival di Cannes ha infatti rilasciato un’intervista alla tv di Hong Kong Cable Entertainment News, nella quale ha espresso una valutazione affatto gradita alla Cina relativamente ai terremoti degli ultimi giorni.
 
"Non sono contenta di come la Cina tratta i tibetani e di quello che ha fatto al Dalai Lama che è un mio amico – ha dichiarato la Stone -. Quando è avvenuto il terremoto, ho pensato: può essere dipeso dal karma, quando tu fai una cosa non buona a un’altra persona e poi ti capita qualcosa di male".
 
Immediata la risposta del governo di Pechino, che non ha affatto gradito l’interpretazione del terribile sisma che ha causato 88 mila vittime tra morti e dispersi, come una sorta di contrappasso al conflitto cinese-tibetano.
 
"Sono parole inappropriate" – ha detto Ng See-Yuen, presidente della Federazione dell’industria cinematografica di Hong Kong e capo di un’impresa che controlla i principali cinema delle cinque più grandi città cinesi (Pechino, Shanghai, Chongqing, Hangzhou e Guangzhou).
 
Come conseguenza della dichiarazione della Stone Ng See-Yuen ha poi ritirato i film dell’attrice da tutti i suoi cinema. Un danno notevole per le produzioni cinematografiche della stessa attrice, presente in  ben quattro film che usciranno da qui al 2010.
 
Vista la reazione cinese inoltre, la casa di moda Dior ha scelto di ritirare le immagini pubblicitarie appese ai grandi magazzini di Pechino, in cui l’attrice troneggia come testimonial per la nuova campagna di cosmetici.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *