• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sport

Giro: Pellizotti vince la tappa “assurda”

immagine

BOLZANO — Con una prestazione davvero strepitosa Franco Pellizotti della Liquigas ha vinto la cronoscalata di Plan de Corones, sedicesima tappa del Giro d’Italia.

Nella cronometro in salita sulle montagne dell’Alto Adige, Pellizotti (nella foto) ha disputato una gara eccezionale. In 40 minuti e 26 secondi ha percorso i 13 chilometri di faticosa ascesa, precedendo la maglia verde (leader degli scalatori) Emanuele Sella di circa 6 secondi.
 
Pendenza media dell’8,4 per cento, con punte del 24. Cinque chilometri e mezzo di sterrato. sono queste le caratteristiche di una tappa definita da molti «assurda». Soprattutto perchè la cronoscalata terminava ai 2.273 metri di Plan de Corones risalendo lungo una pista da sci,
 
Eppure i corridori l’hanno affrontata con grande impegno. Dietro a Pellizotti e e Sella, terzo posto per un sempre vivo Gilberto Simoni della Diquigiovanni, staccato di 17 secondi. Quarto posto per la maglia rosa, lo spagnolo Contador che ha chiuso con 22 secondi di ritardo. Quinto posto invece per Riccò della Saunier-Duval che ha accusato un distacco di 30 secondi.
 
Prova decisamente sottotono per Danilo Di Luca finito staccato di 1 minuto e 45. Nessun sussulto stravolgente in classifica generale. L’iberico Alberto Contador della Astana mantiene la maglia rosa con un vantaggio di 41 secondi se Riccò e di 1 e 21 su Simoni.
Domani giorno di riposo prima della fase finale del Giro che si presenta particolarmente avvincente.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *